IDEE VERDI

Addio fastidiosi insetti!

LEGGI IN 2'

Estate ed autunno sono i periodi più favorevoli agli insetti e anche se la stagionalità va scomparendo, zanzare, vespe e calabroni sono sempre più numerosi e presenti ad ogni ora e stagione.

Vediamo come è possibile difenderci da alcuni tra gli insetti più comuni che rovinano le serate e le nostre vacanze. Un trucco per allontanare le zanzare senza ricorrere a prodotti chimici? Prova a mettere dell'aceto e qualche fetta di limone in un recipiente a fondo piatto: le zanzare non si avvicineranno.

Anche la cipolla tiene lontano le zanzare: infila perciò alcuni chiodi di garofano in mezza cipolla e tienila in un piattino nella stanza in cui dormi o mangi.

La sera puoi mettere qualche goccia di citronella su candele a base larga oppure utilizzare olio di Neem, un millenario insetticida naturale ottenuto dall'omonima pianta indiana. Diluisci poche gocce di olio di Neem in un litro di acqua tiepida ed aggiungi una scaglia di sapone di Marsiglia, mescola versa il tutto in uno spruzzino: spruzzando un po' di questo preparato, allontanerai le zanzare anche dalle superficie più estese.

Un altro ottimo repellente naturale si può fare utilizzando menta e basilico: prepara un decotto con le foglie di queste due piante, filtralo e spruzzalo sulle parti scoperte del corpo. Ricordati che tale preparazione va conservata in frigorifero per evitare che si deteriori.

Forse non lo sai, ma l'aria condizionata, anche solo il ventilatore, riduce notevolmente l'attività delle zanzare: accendi per qualche ora il ventilatore per farle andare via.

Gli insetti sono attirati da particolari odori: evita perciò il profumo, la lacca ed il gel soprattutto nelle ore più calde o al tramonto. Il sudore, l'acqua e le creme idratanti rendono meno efficaci gli insettorepellenti: ricordati perciò di riapplicarli più volte al giorno e sempre sopra le creme.

Evita i ristagni d'acqua sul terrazzo, in giardino (ogni sottovaso produce 100-200 zanzare), svuota annaffiatoi, bidoni, grondaie. Spruzza ogni settimana spray antilarvali. Sostituisci i sottovasi di cotto con quelli in rame o metti all'interno dei sottovasi dei pezzettini di filo di rame che è tossico per le zanzare.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta