2018/12/11 06:56:5030677

CRESCERE SICURI

Guida igiene bimbi: bagnoschiuma e shampoo

LEGGI IN 3'

Bagnoschiuma

Questi prodotti non servono solo per effettuare un’azione di lavaggio e risciacquo del corpo, ma tendono anche a svolgere un’azione rilassante. La loro formulazione si basa su una miscela di materie prime, importanti per il lavaggio della cute, e di coadiuvanti che hanno il compito di produrre effetti benefici secondari, quali quello emolliente per la pelle, rinfrescante durante e dopo il bagno, mentre la profumazione determina un effetto rilassante.
L’avvento della doccia ha favorito lo sviluppo dei liquidi e dei gel che permettono l’utilizzo del prodotto su una spugna (o direttamente con le mani) pur sotto il getto continuo di acqua. La doccia è sinonimo di “velocità” e per questo il prodotto deve pulire velocemente e delicatamente in superficie, ma con una consistenza che permetta di rimanere il più a lungo possibile a contatto del corpo prima di essere dilavato dall’acqua.

Shampoo
I capelli sono un elemento molto importante dell’aspetto di un individuo, e pertanto vanno lavati, curati e protetti, nel rispetto della loro natura. I componenti principali del capello sono cheratina e aminoacidi, accanto a diversi oligoelementi e lipidi derivanti dal sebo prodotto dal cuoio capelluto.
Il sebo svolge un'importante funzione condizionante, ma unito allo smog, al sudore e al fumo, conferisce ai capelli un aspetto opaco. Pertanto i capelli necessitano di un lavaggio che ne ripristini la lucentezza e di un trattamento delicato che ristabilisca l’idratazione e il giusto livello di lipidi. Quella di lavare i capelli è una pratica che tutti effettuiamo settimanalmente.
Lo shampoo è composto da un tensioattivo in grado di produrre schiuma a funzione lavante, cui si possono aggiungere tensioattivi secondari a funzione condizionante, ed altri additivi per effetti specifici.
Lo shampoo può essere paragonato al sapone, e per questo motivo il suo effetto detergente tende ad eliminare il grasso che protegge il capello: di conseguenza lavaggi frequenti con prodotti non idonei potrebbero nel tempo indebolire i capelli. In tutti i casi il consiglio è quindi di non usare dosi eccessive di shampoo.
Gli ingredienti più efficaci per detergere e condizionare i capelli sono numerosi: emolienti, come ad esempio i siliconi, che conferiscono scorrevolezza e lucentezza, attraverso la formazione di una guaina protettiva nei confronti degli agenti esterni; umettanti, come ad esempio la glicerina, che assorbono acqua dall’ambiente e ne favoriscono la ritenzione sul capello.

Balsamo
Dopo lo shampoo si può utilizzare il balsamo, che ha la funzione di proteggere i capelli, rendendoli più morbidi e più scorrevoli al pettine, predisponendoli all’asciugatura. Tale obiettivo viene generalmente raggiunto con prodotti fluidi che tendono a creare una sorta di copertura del capello con materiale di tipo siliconico.
Il trattamento è anche mirato ad esaltarne la vitalità, il volume e la corposità, garantendo una buona idratazione ai capelli ed al cuoio capelluto, senza appesantire il capello. La sua origine risale a quando i capelli erano lavati con il sapone: la presenza di ioni calcio e magnesio nell’acqua di rete determinava la formazione di sali insolubili che si depositavano tra i capelli rendendoli opachi e poco pettinabili. Inizialmente si utilizzava il risciacquo con aceto o succo di limone, poi sostituiti da tensioattivi con la funzione di rendere i capelli più morbidi e lucenti.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione