CRESCERE SICURI

Arredamento a prova di bimbo

LEGGI IN 4'

La cameretta sicura

Quando arriva un bambino la casa si trasforma e si prepara ad accogliere in sicurezza il nuovo nato e ad accompagnarlo nel processo di crescita assicurandogli la giusta protezione e tutta l’attenzione di cui ha bisogno. Non solo la culla, ma anche gli accessori e l’arredamento della cameretta richiedono regole precise per permettere al genitore di occuparsi del proprio bambino in tutta tranquillità e al piccolo di muoversi indisturbato nel suo territorio preferito.
Si tratta spesso di superfici o mobili a cui non prestiamo solitamente troppa attenzione ma pavimenti, armadio, fasciatoio e girello richiedono il più delle volte la stessa attenzione che applichiamo nel valutare la sicurezza degli spigoli, degli armadietti e delle scale. Per non parlare dell’igiene: un’attenzione particolare che è simbolo di amore e protezione!

Il pavimento per gattonare

La sicurezza nella cameretta parte dalla scelta della pavimentazione perfetta. Il legno è considerato il materiale per eccellenza: caldo e traspirante è la superficie perfetta per far scorrazzare il tuo piccolo, anche a piedi nudi, in tutta tranquillità. È tuttavia da preferire il parquet trattato, liscio e impermeabile, l’unico in grado di essere ripulito velocemente e il più pratico per i piedini delicati dei più piccoli!
Perfetti anche il marmo e la ceramica, superfici che, a differenza del legno, si rivelano facilmente lavabili: l’ideale per accondiscendere alle piccole ‘marachelle’ di ogni giorno! In tutti i casi, però, è bene ricordare di stendere un’ampia coperta o un tappeto abbastanza grande nell’angolino in cui il piccolo gioca applicandovi gli appositi sticker antiscivolo.

Il box giochi sicuro

Il box giochi è un altro spazio ampiamente utilizzato dal tuo bambino che disporrà, in pochi metri, dei suoi giochi preferiti e dell’autonomia di qualche minuto da trascorrere solo con i propri divertimenti. Proprio perché i bambini sono insospettabili arrampicatori è importante che l’altezza interna delle pareti sia di almeno 60 cm. È bene evitare la presenza di qualsiasi laccio in tessuto, mentre le aperture e i fori, per evitare eventuali intrappolature, non dovrebbero superare i 12 mm.
È importante che i materiali utilizzati per la progettazione di questo importantissimo complemento d’arredo avvenga attraverso materiali totalmente ignifughi, che presenti i bordi arrotondati e ricoperti da plastica gommosa o da tessuto.

Il girello che passione!

Molti bambini amano scorrazzare in giro per casa con l’amato girello: uno strumento importantissimo che aiuta il bambino ad imparare a camminare e a sostenersi con sicurezza. Se il girello è a norma sarà dotato di un sistema di sicurezza utile a bloccare il bambino in prossimità di un pericolo, come un gradino. Il girello, come tutti gli strumenti progettati per i bambini, deve essere realizzato con materiali atossici, ignifughi e facili da pulire, non deve presentare spigoli, ma deve essere rivestito da una superficie gommosa e avere curve arrotondate.
La sicurezza del girello è data dal corretto modo d’uso: il suo utilizzo non è assolutamente adatto ai bambini già in grado di camminare e con un peso maggiore di 12 kg.

Sdraietta e fasciatoio sicuri

La sdraietta e il fasciatoio sono due accessori immancabili in tutte le case che ospitano dei bambini piccoli e progettati, quindi, seguendo le esigenze specifiche dei neonati. La sdraietta può essere statica, elastica o a dondolo e permette generalmente al bambino di stare in diverse posizioni mantenendo una posizione corretta e sicura favorita da una cintura alta in vita e da una cinghia sparti gambe.
La grandezza ideale del fasciatoio, invece, dipende dall’età e dalle misure del piccolino. Si parte da un minimo di 38 cm di larghezza e 65 di lunghezza fino a 55 cm per 75 minimi quando il bambino ha già 2 anni. È importante ricordare che il fasciatoio a vaschetta va pulito frequentemente per ovviare al rischio di un accumulo di batteri e che bisogna fare molta attenzione al suo posizionamento, per evitare brusche cadute.

La scelta dell'arredamento

Infine i mobili del bambino che non vanno scelti solo in base al gusto estetico, ma in base alla loro funzionalità e caratteristiche di comfort e sicurezza. Vanno evitati, ad esempio, gli armadi in truciolato o compensato (da ventilare bene quando sono nuovi), e preferiti invece quelli in legno massello trattati con sostanze bioecologiche e assemblati con colle e resine vegetali.
Anche la plastica colorata è molto usata e, rispetto al legno, permette di essere pulita con più facilità evitando l’accumulo di polveri e acari. Le parti in acciaio e in alluminio non devono presentare spigolature e devono essere state precedentemente trattate con l’utilizzo di un particolare trattamento contro la corrosione. Infine poltroncine e cuscini sono da preferire in tessuto sfoderabile e facilmente lavabile direttamente in lavatrice!

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta