CONSIGLI UTILI

Il Natale sicuro

Arriva il Natale e con esso le decorazioni natalizie con cui tanto adoriamo decorare la nostra abitazione e che ci rimandano immediatamente al clima festivo che riscalda i cuori e la casa! L’albero di Natale, però, può trasformarsi in una pericolosissima decorazione per gli abitanti di tutta la casa.
LEGGI IN 3'

Il Natale in casa 

Arriva il Natale e con esso le decorazioni natalizie con cui tanto adoriamo decorare la nostra abitazione e che ci rimandano immediatamente al clima festivo che riscalda i cuori e la casa! L’albero di Natale, però, può trasformarsi in una pericolosissima decorazione per gli abitanti di tutta la casa. Luci, prese elettriche e addobbi sparsi per tutta la casa devono infatti rispettare determinate norme di produzione e standard sulla sicurezza precisi per non correre rischi in casa!
Bambini e animaletti domestici sono i primi soggetti a cui prestare attenzione quando in casa imperversano addobbi e decorazioni. Oltre alla loro sicurezza è importante considerare che tutto sia stato predisposto correttamente e che gli apparecchi siano perfettamente funzionanti per evitare cortocircuiti e brutte sorprese in casa!

Il Natale dei bambini

I bambini sono esploratori nati e quando un oggetto attira particolarmente la loro attenzione sono propensi ad intrufolarsi nei luoghi più impensati alla scoperta di nuove avventure. L’albero di Natale è naturalmente fonte di grande curiosità per ogni bambino e, di conseguenza, le norme di sicurezza sono proporzionalmente rigide e severe.
La prima cosa da controllare è la provenienza effettiva dei prodotti utilizzati per risvegliare la magia del Natale. Ogni addobbo deve rispettare determinati parametri di sicurezza e non essere troppo piccolo per evitare che il bambino lo introduca in bocca con facilità. I bambini piccoli non andrebbero mai lasciati soli in prossimità dell’albero, ma, in ogni caso, è opportuno verificare che i cavi siano stati precedentemente coperti a prova di inciampo e di cortocircuito.

Atmosfera sicura

A Natale molte di noi eccedono in candele e lumini accesi per ricreare quell’atmosfera intima e confortevole che solo le feste (e la neve di fuori) sanno regalarci. Le candele hanno un valore estetico assolutamente non indifferente, ma il loro utilizzo è ampiamente sconsigliato, soprattutto in presenza dei bambini, per scongiurare ogni pericolo di incendio.
Appurata la sicurezza delle luci dell’albero di Natale, è importante valutare il loro indice di surriscaldamento ed evitare di posizionare gli addobbi (specie se in carta o polistirolo) troppo vicini ad esse. Meglio comunque spendere qualche euro in più e rinnovare l’impianto luci che rischiare eventuali scosse e cortocircuiti.

Il Natale sicuro per Fuffi e Fido

Cane e gatto, al pari dei bambini, amano curiosare e scorrazzare per casa alla ricerca di cose interessanti con cui giocherellare. Per lo stesso motivo sono da preferire gli abeti sintetici privi di terriccio con cui Fido potrebbe compiere veri e propri disastri. Bisogna prestare anche grande attenzione alle piante decorative con bacche e fiori che, nella maggior parte dei casi, si rivelano insospettabilmente tossiche per Fido e Fuffi.
Se c’è un bambino o un animale domestico che scorrazza per casa è opportuno scegliere addobbi in plastica morbida, ma, ancor meglio, in stoffa! Gli addobbi in vetro infatti, cadendo, possono rivelarsi pericolosissimi per gli animaletti che dovessero poi calpestarli. In ogni caso è bene posizionare palline, puntali e addobbi vari molto in alto rispetto alla portata dei più piccoli che, attirati da tanto scintillio, potrebbero aggrapparsi per cercare di afferrarlo!

Raccomandazioni utili

- Se non si vuole rinunciare alle candele è bene assicurarsi che esse siano sempre correttamente posizionate su portacandele non infiammabili e che il loro calore non venga trasmesso al materiale sottostante.

- Quando si esce di casa candele e luci vanno spente e comunque allontanate dagli oggetti che potrebbero prendere fuoco come le tende, i mobili e le tovagliette.

- Prima di mettere in funzione è bene effettuare una corretta manutenzione dell’equipaggiamento luci e verificare, previa installazione, il surriscaldamento e le condizioni generali dell’impianto. Evitare lo schiacciamento dei cavi delle spine e verificare che i cavi non siano scoperti.

- Anche quando si ripone il materiale in soffitta, pronto per l’utilizzo dell’anno successivo, è bene avere cura di riporre le luci in scatole ben chiuse e al riparo dalle intemperie, in particolare dall’acqua.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione