INTERNI

8 consigli per rendere più luminosa la tua casa

LEGGI IN 4'

Adori la tua casa, è il tuo nido, il tuo rifugio e il posto in cui ti rilassi meglio. Purtroppo quelle finestre piccole e l’esposizione solare solo da una parte rendono gli spazi poco luminosi e generano talvolta uno spiacevole effetto claustrofobico. Come aggirare il problema della luminosità in casa senza cambiare drasticamente sulle strutture?

Ci sono piccoli trucchi di arredamento che modificano la percezione degli ambienti e giochi di luce che rendono un luogo più sfaccettato. Vale la pena fare un tentativo per migliorare la situazione! Ecco i nostri consigli.

1. Usa colori chiari per le pareti

Questa è una delle regole fondamentali, più condivise dagli interior design e più conosciute. Si sa che utilizzare colori scuri o molto caldi per le pareti rischia di “chiudere” gli ambienti e diminuisce la percezione della luce. Per rendere virtualmente più spaziosa la casa è consigliabile affidarsi a tinte chiare, naturali e, nel caso in cui si desideri aggiungere un tocco di colore, riservare questo a un’unica parete. Opta quindi per tinte fredde come il grigio, l’azzurro, il verde chiaro.

Un piccolo trucco? Invece di fare un’unica parete intera colorata, ritaglia una cornice intorno bianca, lungo i bordi e i profili. Questo dettaglio cambierà l’effetto generale. 

2. Sfrutta la tecnica dell’eyecatcher

A volte, secondo il principio della “tela bianca”, se utilizzi una macchia di colore — può essere un quadro, una testiera del letto o uno sticker da parete — attrai lo sguardo e lo distrai da eventuali problematiche dello spazio circostante. Nel tuo caso, la mancanza di luminosità sarà meno evidente.

3. Approfitta del bianco, anche per i mobili

Con il bianco in casa non si sbaglia mai, soprattutto se hai deciso di arredare casa poco per volta e a piccoli passi, perché non solo regala lucentezza agli ambienti, ma non ti “lega” e ti permette di fare scelte più originali con le poltrone, le sedie, i tappeti, le tende. I vantaggi sono innumerevoli!

4. Stai attenta al pavimento

Non sono solo le pareti a lavorare sulla luminosità della casa. Se ami il parquet, sceglilo chiaro, soprattutto se hai finestre piccole, interni non troppo spaziosi e la tua casa è esposta solo su un lato alla luce solare.

Non puoi cambiare facilmente la pavimentazione? Nessuna paura! Cerca un grande tappeto dai colori chiari e naturali che riduca l’effetto scuro della base. Il top sarebbe un pavimento semi-riflettente di colore chiaro.

5. Gioca con le superfici riflettenti

Possono essere tavolini e sedie in plexiglass, ma anche e soprattutto specchi. Magari non ci hai mai pensato, ma gli accessori possono dare una svolta luminosa agli ambienti! Inoltre il loro effetto riflettente e la loro trasparenza non fanno percepire un ostacolo alla vista.

6. Scegli tessuti dai colori neutri

Questa regola vale soprattutto per le tende, che nell’economia degli spazi di una casa occupano un ruolo rilevante e soprattutto sono lo strumento che filtra la luce dall’esterno. La cosa migliore sarebbe sceglierle chiare e di colori neutri come il beige, il corda, il bianco. Se ami, invece, il colore, tenta di creare un contrasto con un tessuto trasparente che alleggerisca l’effetto. Lo stesso principio è valido per le superfici orizzontali, ovvero per tappeti o biancheria da letto.

7. Mobili bassi e di legno naturale

Non sottovalutare l’arredamento della casa e la scelta dei mobili. Se cerchi luminosità, i mobili alti potrebbero non fare al caso tuo. Infatti, gli accessori eccessivamente imponenti e dai colori scuri chiudono l’ambiente non solo fisicamente, ma anche a livello percettivo, perché sovrastano il livello dei tuoi occhi e non permettono la libera circolazione della luce e dell’aria. Se non hai una casa grande, allora è meglio liberare lo spazio in senso verticale, in modo da valorizzare il più possibile la luminosità.

8. La posizione delle lampade

Armati di pazienza e comincia con i tentativi. Se la luce naturale non è dalla tua parte, la soluzione è in quella artificiale

Preferisci i faretti al posto di lunghi e imponenti lampadari e lampade da terra che rafforzino la luce proveniente dal soffitto. Queste ultime, in base a dove le posizionerai, cambieranno l’effetto dell’illuminazione. Quelle da tavolo devono essere alte, mentre quelle da terra sono più utili negli angoli, per sfruttare il potere riflettente di due pareti. Un ultimo trucco? Scegli sempre lampadine a illuminazione bianca.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta