2019/11/19 13:04:514097
2019/11/19 13:04:5234688

BRICOLAGE

Riparare e conservare i vecchi libri

LEGGI IN 3'

Non ci sono nuove tecnologie che tengano, il buon vecchio libro continua a mantenere il suo fascino. Tutti hanno in casa dei libri antichi, che siano ricordi d'infanzia, d’antiquariato o il cui valore è semplicemente affettivo, oggetti ricchi di significato che verresti proteggere e conservare al meglio. Il fai da te ti permette di realizzare molte operazioni che garantiscono una maggiore durata dei libri più preziosi.

Restaurare un libro antico

Vecchi libri trovati nella soffitta della nonna, comperati in un mercatino dell’usato o passati di mano di generazione in generazione, i libri sono un bene prezioso e molto amato, ma anche molto fragile e facilmente degradabile. Il tempo, l’umidità, la povere e i parassiti possono deteriorare la copertina e portare le pagine a ingiallirsi e rovinarsi.
Per eliminare o attenuare le comuni macchie giallognole dalle pagine dei vecchi libri potrai usare acqua ossigenata oppure tamponare con sbiancanti chimici specifici. Meglio prima fare dei tentativi su libri di poco valore per prendere confidenza con questa tencica.

Copertina e impaginazione

Se la copertina è deteriorata e i fogli iniziano a staccarsi dalla rilegatura sarà necessario applicare della colla tra i vari strati e poi lasciarla asciugare poggiandovi sopra qualcosa di pesante per fare pressione. Se la copertina è molto scollata meglio staccarla del tutto, pulire la vecchia colla e poi sostituirla con della colla fresca. Per una maggiore aderenza procedi attaccando sulla costa un pezzo di tela più largo nei lati rispetto alla costa del libro.
Le parti della pezza di tela in eccesso andranno inserite all’interno delle scanalature della copertina attaccandole con la colla. Incolla bene facendo pressione con le mani o con un peso e lascia asciugare la colla.

Consigli per proteggere i libri

A parte una leggera spolverata ogni tanto i libri non necessitano di particolari cure. La cosa più importante è trattarli bene, evita quindi di sottolinearli o di piegare le pagine per tenere il segno, meglio usare un buon segnalibro. I libri vanno sempre presi con cautela dalla parte centrale del dorso e dopo l’uso riposti con cura.
La temperatura ideale di conservazione è intorno ai 15° C, importante tenerli in un luogo protetto, ma arieggiali almeno una volta ogni due o tre mesi. Per spolverare un libro raro e particolarmente delicato utilizza un pennello morbido. Non pressare troppo i libri negli scaffali ma lasciali liberi di "respirare".

Difendere i libri dai tarli

I nemici più pericolosi dei libri sono i parassiti come tarli e termiti, presenti anche nelle abitazioni più moderne e pulite. Anche muffa e polvere indeboliscono e rovinano la carta dei libri. Sono molti gli elementi naturali che permettono di tenere alla larga i parassiti. Alcune foglie di alloro, anche spezzettate, possono essere molto utili ma vanno cambiate almeno ogni sei mesi.
Anche la lavanda risulta molto utile, posizionane un po’ in un sacchettino o in una reticella e ponila nello scaffale assieme ai libri. Anche la Ginko Biloba funziona: le foglie vanno infilate tra le pagine dei libri. Nel caso di attacchi più gravi sarà opportuno procedere ad una disinfestazione ad opera di un esperto.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.
Silvia

Non spolvero spesso i libri vecchi per non usuali di più.

2 anni fa
Claudia

libri che passione!!! per togliere meglio la polvere,una volta ogni tanto, li metto inun sacchetto di plastica e poi...vai di aspirapolvere!

4 anni fa

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicchi su “Prosegui con la navigazione”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Prosegui con la navigazione