BRICOLAGE

Come sostituire una presa elettrica

LEGGI IN 3'

La prima operazione da fare quando si intraprende un lavoro all’impianto elettrico è rigorosamente quella di staccare la corrente dal contatore generale. I rischi sono davvero alti quindi è meglio assumere tutte le precauzioni possibili. In realtà sostituire una presa elettrica non è un lavoro particolarmente complicato, ma è importante sapere bene come procedere per evitare pericoli. 

Le prese elettriche

Gli apparecchi elettrici in casa sono sempre più numerosi, per questo le prese di corrente spesso sono anche tre o quattro per ogni stanza. Con il passare del tempo però queste prese possono deteriorarsi, diventare pericolose, staccarsi o funzionare male.
Per evitare di chiamare l’elettricista per un lavoro così semplice puoi provare a farlo da sola. Dopo aver staccato la corrente del contatore generale, procurati degli attrezzi da lavoro e cerca di capire che tipo di presa hai di fronte.

Nuovo tipo o vecchi modelli

Non tutte le prese sono uguali, la prima cosa da capire è quindi se si tratta di modelli recenti o più datati, quelle più vecchie sono solitamente monoblocco, ovvero inserite nella parete con un unico foro centrale. Nel caso di prese di tipo vecchio con viti poste all’estremità dovrai svitarle con un cacciavite.
Nel caso di più moderne prese a incastro dovrai far leva con un cacciavite a taglio tra la parete e la placca della presa posta a metà tra il lato destro e sinistro.

Cambio della presa di corrente

Dopo aver individuato il tipo di presa da cambiare, la prima cosa da fare è recarsi in un negozio per acquistarne una di nuova che preferibilmente possa adattarsi al foro già presente nella parete per evitare di dover fare anche lavori di muratura.
Dovrai avere a disposizione anche dei cacciaviti e delle forbici forti ed efficaci per spellare i fili elettrici. Inizia quindi a rimuovere la vecchia presa, se devi fare leva per rimuovere la presa usa un panno di stoffa per non rovinare il muro.

I fili elettrici

A questo punto ti troverai con un telaio preformato a cui sono appesi dei fili elettrici, potrai quindi decidere di smontarlo in modo da rimuovere i fili correttamente, oppure potrai troncarli utilizzando una pinza.
Alla presa solitamente sono collegati due o tre fili, il centrale è sempre colorato di giallo e di verde, gli altri due fili, posti all’estremità, sono la fase e il neutro. Ora svita le tre viti poste sulla presa e scollega i fili, successivamente potrai smontare la presa dal telaio. Se i conduttori sono anneriti vanno tagliati e il filo va spellato a monte.

La nuova scatoletta

Dopo aver spellato e messo a nudo i fili elettrici, prendi la nuova presa elettrica e riponi i cavi negli appositi morsetti seguendo l’ordine originale ed evitando di chiudere troppo le viti. Quindi rimetti i fili all'interno dell'alloggiamento e avvita le viti interne.
Non rimane che spingere la presa nell’apposito alloggio nella parete e stringere le viti o le molle che la bloccano. Solo quando avrai terminato completamente la sostituzione della presa potrai provare a riallacciare la corrente e controllare se la nuova presa funziona correttamente.

Consigli in più

Se aprendo la scatoletta della presa trovi più di tre fili diversi, significa che a quella presa sono stati collegati altri interruttori, in questo caso meglio fare uno schema e segnare le posizioni precise di ogni filo.
In generale meglio non serrare eccessivamente le viti, soprattutto quelle che interessano il telaio, il porta placca o la placca stessa. Prima di riconnettere la corrente elettrica all’impianto accertati che la presa e fili siano messi in sicurezza.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta