RICETTARIO

Ratafia ricetta: come fare il liquore abruzzese in casa

PREPARAZIONE

Hai mai sentito parlare della Ratafia? È la ricetta di un tipico liquore abruzzese a base di amarene e di vino rosso tipico della Regione, come ad esempio il famosissimo Montepulciano d'Abruzzo. La ricetta originale si può anche riproporre a casa, per portare tutto il sapore del buono d'Abruzzo anche sulle nostre tavole per conquistare tutti i palati con una bevanda che è davvero unica nel suo genere.

Ovviamente è un liquore che va preparato nel periodo in cui le amarene maturano, per essere poi conservato anche per i mesi successivi. La ricetta è semplice e non richiede molto tempo per la preparazione. Ricordiamoci poi che, prima di consumarlo, bisogna attendere un po', poco meno di due mesi per poter avere tra le mani un liquore davvero goloso e unico. Un liquore che può davvero diventare un'ottima idea regalo da fare in ogni occasione, ideale anche come bomboniera per ogni cerimonia.

Come si prepara la ratafia abruzzese

Per prima cosa prepariamo la frutta. Laviamo le amarene con cura e togliamo il picciolo. Dovranno asciugare con cura e lentamente sopra uno strofinaccio pulito esposto al sole. Le amarene possono essere snocciolate o meno prima della preparazione: noi consigliamo di togliere anche il nocciolo interno.

Riprendiamo le amarene snocciolate e versiamole in un vaso di vetro con chiusura ermetica. Copriamo la frutta completamente con il vino. Aggiungiamo poi la cannella e chiudiamo il contenitore, che dovremo lasciare a fermentare per almeno 40 giorni in un luogo fresco, buio e asciutto.

Trascorsi i 40 giorni, riapriamo il barattolo e filtriamo il liquore con una garza sterile. C'è anche chi consiglia di strizzare le amarene per poter recuperare proprio tutto il succo.

Aggiungiamo lo zucchero mescolando con cura per farlo sciogliere. E poi uniamo l'alcol, imbottigliando il liquido in una bottiglia di vetro. Facciamo riposare per 15 giorni prima di gustare la Ratafia di amarene abruzzese.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta