HAIR STYLE

Perché non bisogna dormire con i capelli bagnati?

Per mantenere i capelli in salute e per scongiurare eventuali dolori al collo e muscolari è meglio dare sempre retta alla mamma o alla nonna e asciugarsi i capelli prima di andare a dormire. Ecco i motivi per abbandonare questa spiacevole abitudine.
LEGGI IN 2'

La mamma te avrà ripetuto tantissime volte: mai andare a letto con i capelli bagnati, eppure le chiome sono più belle quando si asciugano da sole all'aria, senza il getto del phon. E la sera infilarsi sotto le coperte con i capelli ancora umidi non è così sgradevole. Come mai è meglio averli sempre asciutti? Non certo per evitare il raffreddore. Ricordiamo che si prende per un virus e non per la sciagurata idea di riposare su un cuscino bagnaticcio.

Detto ciò, questa abitudine non è salutare, soprattutto per i capelli stessi. Le chiome bagnate sono più deboli, il che significa che andare a letto con ciocche molto umide potrebbe potenzialmente danneggiare il fusto del capello. Ciò aumenterebbe la probabilità di rottura e grovigli. Tieni presente che si sta parlando di danni minimi: se ti capita una volta non succede sicuramente nulla, ciò che conta è non farlo diventare un'abitudine, perché con il tempo potresti fare i conti con spiacevoli sorprese.

Quali? Oltre alla fragilità, potrebbe aumentare il crespo. Il consiglio è quello di rimuovere con un asciugamano, dopo il lavaggio, l'eccesso di acqua e poi lasciare i capelli asciugare all'aria. Concludi con l'asciugacapelli per rimuovere l'umido e applica un prodotto specifico per rinforzare il fusto.

È possibile che nelle trecce bagnate si possano formare batteri e muffe, magari a ridosso del cuscino o del cuoio capelluto? No, è una teoria senza prove. Se però soffri di allergia o hai problemi di forfora è sempre meglio asciugare i capelli prima di andare a letto. Ricapitolando, per ridurre al minimo il rischio di rottura, dai retta alla mamma.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta