IN FORMA

7 verdure per ridurre il grasso corporeo

Seguire una dieta ricca di verdure permette di mantenere il peso forma e soprattutto di bruciare il grasso corporeo in eccesso. Se quindi hai un po' di pancetta o di chili di troppo, mangia in quantità queste 7 verdure (c'è anche qualche legume).
LEGGI IN 2'

Il grasso corporeo, soprattutto quello che si accumula sulla pancia, è pericoloso. Oltre a essere oggettivamente antiestetico, è un fattore determinante per lo sviluppo di diabete, malattie cardiache e altre complicanze. È quindi molto importante curare lo stile di vita: fare movimento e, possibilmente, mangiare bene, in modo particolare frutta e verdura, che sono ricche di fibre, sali minerali e vitamine.

Ecco 7 verdure per ridurre il grasso corporeo

1. Spinaci e ortaggi a foglia. Gli spinaci e le altre verdure a foglia verde come il cavolo, la lattuga, le bietole e altri sono ottimi per bruciare il grasso della pancia e sono anche molto nutrienti.

2. Funghi. Sono deliziosi e amati da vegetariani e non vegetariani, allo stesso modo. I funghi sono noti per essere alleati della dieta, in quanto sono ipocalorici.

3. Cavolfiore e broccoli. Oltre a fibre di alta qualità e una serie di minerali e vitamine che stimolano la salute, i broccoli contengono sostanze fitochimiche che aiutano a migliorare la perdita di grasso nel corpo.

4. Peperoncini. Recenti studi hanno dimostrato che il calore generato dal consumo di peperoncini aiuta a bruciare più calorie

5. Zucca. A basso contenuto di calorie e ricca di fibre, la zucca è una delle migliori verdure da includere nella dieta dimagrante.

6. Carote. Le carote sono a basso contenuto calorico e di conseguenza perfette in una dieta dimagrante. Le carote sono ricche di fibre solubili e insolubili.

7. Fagioli. I fagioli sono uno degli alimenti più salutari che si possono consumare, ma sono particolarmente indicati per la perdita di grasso della pancia in quanto sono ricchi di fibre solubili, che combattono l'infiammazione che causa l'accumulo di grasso nella pancia.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione