BELLEZZA

Unghia rotta, meglio tagliarla o limarla?

Come si risolve il problema di un'unghia rotta, soprattutto se sta alterando una manicure quasi perfetta? Devi assolutamente dotarti di un lima, possibilmente morbida, e sistemare con delicatezza il piccolo incidente. Eccoti una serie di consigli importanti.
LEGGI IN 2'

Un'unghia che si rompe è sempre un piccolo dramma. Rovina la manicure e, soprattutto, a seconda del punto in cui si spezza può fare molto male. Come comportarsi? La regola numero uno, secondo gli esperti, è non tagliare. Può sembrare la soluzione più rapida, ma la rottura delle unghie deve essere risolta con la limatura.

Se l'unghia viene tagliata è molto più debole ed esposta a incidenti, come rompersi, sfaldarsi e persino rompersi di nuovo. Molto meglio se la limi e magari la sigilli con un cerottino (ci sono anche degli adesivi appositi che puoi comprare nei negozi di beauty): ci vuole più tempo per farlo, ma ne vale la pena.

Qual è il modo migliore per limare le unghie? Sempre con movimenti in una sola direzione per evitare schegge. È anche importante scegliere correttamente il tipo di lima in base all'unghia. Su un'unghia debole e desquamata, dovrebbe essere usata una calce a grana fine, 250 in su, mentre un'unghia sana avrà bisogno di una lima da circa 150 grani.

Le lime più abrasive (da 120 in giù) sono utilizzate nelle unghie in acrilico o gel. E anche il materiale della calce può variare, ma i più accettati sono quelle in cartone, poiché quelle in vetro possono essere spiacevoli per alcune persone. Evita le lime in acciaio perché sono decisamente troppo aggressive e non solo rischi di rovinare l'unghia ma anche di creare delle abrasioni nella zona laterale o nelle pellicine.

Ricorda infine che di limare le unghie a seconda della forma della tua mano e delle tue dita. Perché in questo modo darai alla mano un effetto più armonioso.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta