GRAVIDANZA

Travaglio, come riconoscere i primi sintomi

Non devi preoccuparti del momento del parto durante la gravidanza: quando arriverà, non potrai non accorgertene. Anzi, se presti attenzione al tuo corpo ci sono dei dettagli che potrebbero emergere anche prima.
LEGGI IN 2'

Il travaglio è il processo del parto, che inizia con le contrazioni dell'utero e la dilatazione cervicale e termina con il parto. Molte mamme si chiedono se saranno in grado di riconoscere i sintomi: stai tranquilla, non potrai non accorgertene. Man mano che ti avvicini alla data del parto, potresti iniziare a notare alcuni sottili segni fisici. Quali sono?

Contrazioni. Se non sei sicura che siano quelle del travaglio chiediti: sono frequenti, quanto durano e sono forti?

Perdita del tappo. Può uscire in un unico pezzo grande (sembra simile al muco nel naso) o in molti piccoli pezzi, anche se potresti non vederlo affatto (e alcune donne non lo perdono prima del parto).

Mal di pancia e lombalgia. Potresti sentirti come se avessi forti crampi mestruali, disturbi allo stomaco o pressione addominale inferiore. Potresti anche avere dolore nella parte bassa della schiena che si irradia alle gambe. Questo dolore non andrà via se cambi posizione. 

Rottura dell'acqua. Per la maggior parte delle donne, le membrane si rompono e il liquido amniotico fuoriesce dopo che altri sintomi del travaglio sono già iniziati. E non necessariamente perderai tutto in un grande getto, per alcune donne, la rottura dell'acqua sembra più un rivolo. 

Diarrea. Proprio come i muscoli del tuo utero si rilassano in preparazione alla nascita, lo sono anche gli altri muscoli del tuo corpo, compresi quelli del retto. E questo può portare alla diarrea pre – travaglio.

L'aumento di peso si ferma. Alcune future mamme perdono addirittura un paio di chili. È normale e non influirà sul peso alla nascita del tuo bambino.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta