2019/12/06 21:23:3510774
2019/12/06 21:23:352314

VACANZE

I migliori sport da spiaggia per bambini

Le giornate al mare non possono essere fatte solo di ore sotto l'ombrellone. I bambini devono praticare un po' di sano sport. Ecco alcune delle attività che meglio si adattano ai piccoli e possono essere un passatempo divertente.
LEGGI IN 2'

Passare il proprio tempo in spiaggia è piacevole ed è un'occasione importante per rafforzare la salute e rafforzare i legami emotivi con la famiglia e gli amici. È anche un'ottima occasione per fare un po' sport. Ovviamente, la raccomandazione è quella di dosare la pratica in base alle caratteristiche di ogni bambino. Attraverso una visita medica, verrà definito lo stato di salute del piccolo. Non bisogna dimenticare che il corpo del bambino è fragile.

Tutti gli esercizi o gli sport dovrebbero essere sempre utilizzati per il rinforzo fisico e mentale e non per danneggiare mai la salute. La sabbia fa bene alla salute: agisce come esfoliante per la pelle, elimina le cellule morte, inoltre, correre sulla sabbia fa lavorare i muscoli il doppio. Producono più energia e più adrenalina. Per quanto riguarda l'acqua di mare, ha i suoi benefici se e solo se si rispettano le misure di sicurezza.

Quali sono gli sport da spiaggia più adatti ai bambini?

Gli sport da spiaggia per bambini sono numerosi. Tuttavia, qui ci sono i più popolari:

Nuoto in acque libere

Pallavolo

Calcio

Immersione: permette di conoscere meglio le profondità del mare, la sua flora e fauna. Per poter praticare questa attività, sono necessarie pinne, maschera subacquea e boccaglio. Potresti aver bisogno di una preparazione. Devi anche essere sotto la supervisione di un istruttore.

Correre sulla sabbia: si consiglia di usare le scarpe da ginnastica, per un minor impatto per le caviglie e le ginocchia. Questa attività favorisce la circolazione sanguigna.

Gare con ostacoli: portare un bicchiere pieno d'acqua, una candela accesa, un cucchiaio con una patata o un limone.

Limbo: gara tipica di molti villaggi turistici. Ciò comporta il supporto di una barra su entrambi i lati. I bambini formano una coda e passano sotto senza toccarla. L'obiettivo è abbassare la barra, aumentando il livello di difficoltà del gioco: non c'è il rischio nel cadere perché la sabbia funge da ammortizzatore.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicchi su “Prosegui con la navigazione”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Prosegui con la navigazione