BELLEZZA

Shellac vs gel: qual è la differenza?

Il grande dubbio tra chi vuole una manicure perfetta nel tempo, soprattutto in vacanza, sta tra Shellac e gel. Conosci la differenza e sai quale puoi rimuovere da sola e quale no? Eccoti alcuni informazioni per scegliere correttamente.
LEGGI IN 2'

L'estate è la stagione delle unghie. E se stai per andare in vacanza, sai bene che lo smalto al mare ha una vita breve. Ecco dunque una bella scusa per scegliere una manicure con smalto permanente o semipermanente. Meglio lo shellac o il gel? Lo shellac è un prodotto metà smalto per unghie e metà gel gel e viene generalmente applicato con due mani di colore e uno strato superiore. Tra una mano e l'altra, si cura il colore e si regola lo smalto mettendo le unghie sotto una speciale luce UV (la classica lampada).

Qual è la differenza tra Shellac e il gel?

Lo Shellac è uno smalto semipermanente in gommalacca, mentre il gel è un gel semipermanente. Lo smalto di gommalacca è più sottile del gel, quindi in genere le unghie di gommalacca tendono a rovinarsi dopo circa 2 settimane, mentre le unghie in gel possono durare fino a tre. L'uso delle lampade fa male alla salute? Quando si utilizzano i raggi UV bisogna sempre essere prudenti, quindi applica un SPF30 + almeno 20 minuti prima. Per il resto puoi stare tranquilla con entrambi i prodotti.

Quale scegliere?

Se ami i colori devi sapere che con il gel puoi variare con 388 nuance, mentre la gommalacca ne ha 116. Se hai intenzione di rimuovere il tuo smalto semipermanente a casa, decidi per le unghie in gommalacca in modo da avere meno possibilità di rovinare l'unghia naturale. Ma se cerchi una sfumatura particolare e non riesci a trovarla nella collezione di unghie in gommalacca, scegli il gel: ti basta un professionista per rimuoverlo più tardi. Puoi fare le unghie di gommalacca a casa? Purtroppo, il servizio ufficiale CND Shellac è un trattamento riservato esclusivamente al salone.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione