SCUOLA

Scuola materna: come affrontare il periodo post inserimento

LEGGI IN 2'

I primi quindici o venti giorni di scuola per il nostro picolo sono andati bene e l’inserimento sembra sia stato fruttuoso: forse ci siamo  preoccupati troppo per l’inizio della scuola materna? Il bimbo entra in classe e si unisce ai coetanei in pochi minuti, e ci saluta con un bacino assicurandosi di vederci a fine orario.

Tutto bene, quindi. Ma può capitare che dopo il primo periodo di entusiasmo e di curiosità per il nuovo percorso e i nuovi compagni ci sia una forma di regressione e il piccolo pianga e si lamenti per il distacco come se affrontasse il primo giorno di scuola.

Non vuole andare più a scuola, sembra sentirsi a disagio.

Come affrontare il periodo di post inserimento?

- Spiegare al piccolo di casa che mamma e papà torneranno a prenderlo e che tutti i suoi compagni vivono la stessa nuova esperienza

- Non farsi vedere preoccupati o tristi per i pianti o la sensazione di disiagio visibile del piccolo. Ma dare al bimbo sicurezza e tranquillità

- Fargli sentire che i genitori ci sono e ci saranno sempre in ogni momento del percorso, nelle situazioni di gioia e di disagio

- Una volta rientrato a casa facciamolo parlare liberamente senza fargli domande specifiche, per capire le sue difficoltà, magari condividendo un momento di gioco

- Raccontare al piccolo quando anche noi eravamo bambini e abbiamo affrontato lo stesso periodo di insicurezza che sta vivendo lui. Tutto questo è nella norma della vita di bambino che affronta per la prima volta la scuola dell’infanzia

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione