MATRIMONIO E SPOSE

Royal wedding, 6 cose tipiche di tutti i matrimoni reali

I matrimoni reali hanno un protocollo molto rigido e, seppur meravigliosi da osservare, possono essere estremamente difficili, in modo particolare quelli inglesi. Ecco sei tradizioni che non possono mai mancare.
LEGGI IN 2'

Quante volte hai sognato davanti alle immagini di un matrimonio reale. Kate e William, ultimamente Meghan Markle e il principe Harry e prima ancora la principessa Diana e il principe Carlo. Sono stati tanti i sì che hanno emozionato, forse più che per l'amore per lo sfarzo. I royal wedding devono seguire però un protocollo rigido e hanno delle cose in comune. Quali sono?

La tiara è l'oggetto prestato. Meghan Markle optò per una scintillante diadema in filigrana - ufficialmente chiamata la tiara Queen Mary Diamond Bandeau, mentre Kate indosso la tiara Cartier Halo Scroll, acquistata originariamente da Re Giorgio VI come regalo di anniversario per sua moglie nel 1936.

Le fedi nuziali hanno oro gallese. È una tradizione iniziata nel 1923.

Il bouquet della sposa ha un rametto di mirto. Perché questa pianta? Secondo i botanici, significa amore e matrimonio. Ma il motivo per cui fa parte di ogni singolo bouquet di matrimoni reali è perché viene colto dal giardino della regina Vittoria, che ha regalato la pianta alla nonna del principe Alberto decenni fa.

Lo sposo indossa un abito militare. Lo richiede il protocollo reale. Lo sposo non guarda la sposa arrivare all'altare. La tradizione vuole che sia l'ultima persona ad apprezzare la sposa e di conseguenza non può girarsi per guardarla finché non ha raggiunto l'altare.

La torta è gigantesca. Non è un matrimonio reale senza una torta nuziale epica e over-the-top. Kate Middleton e William hanno avuto una wedding cake di 8 piani con il monogramma della coppia sul lato, mentre Harry e Meghan hanno scelto una torta al limone e ai fiori di sambuco di soli quattro livelli.

Passeggiata in carrozza a fine cerimonia. La maggior parte delle coppie sceglie la Landau, una carrozza aperta dorata del 1902. In caso di pioggia è previsto un pullman con ampie vetrate.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta