SPUNTI ARTISTICI

Riciclo creativo delle candele: come riusare la cera vecchia

LEGGI IN 2'

Capita molto spesso di ritrovarsi in casa con candele vecchie, ormai inutilizzabili perché troppo consumate o perché la cera si sta sbriciolando, rendendo difficile il loro uso. Anche se d'istinto verrebbe voglia di liberarsi delle rimanenze, è possibile puntare sul riciclo creativo per dare a questi prodotti un'altra possibilità di esserci utili.

Il modo più semplice per riciclare le candele è di sciogliere la cera a bagnomaria, in modo da unire insieme tutti i residui che abbiamo per creare dei nuovi moccoli. Possiamo anche aromatizzare il tutto con oli essenziali, scorze di agrumi o spezie quando la cera è ancora liquida, per poi travasarla in bicchierini di vetro o ceramica o anche nei portamoccoli di alluminio.

Ricordiamoci di inserire gli stoppini quando la cera è liquida, in modo che una volta solidificata mantenga saldo lo stoppino. Per evitare che quest'ultimo si muova, possiamo tenerlo fermo al centro con una pinza, se la quantità di cera da raffreddare è poca, oppure fissarlo fra due spiedini di legno, appoggiati ai bordi del contenitore.

La cera può anche essere colorata utilizzando i coloranti alimentari. Suddividiamo la cera delle candele in più ciotoline e sciogliamone una alla volta, sempre a bagnomaria, poi addizioniamo poche gocce di colorante per dare un tocco di brio al liquido, infine versiamo in un bicchiere trasparente. Procediamo così, dando alle altre scodelline di cera colori diversi per ottenere un effetto arcobaleno.

Facciamo in modo di aggiungere la cera solo quando quella versata in precedenza è ormai solida o corriamo il rischio di mescolarle. Anche in questo caso lo stoppino andrà alloggiato prima, facendo attenzione a non spostarlo ogni volta che versiamo lo strato di cera liquida successivo.

Ma le candele vecchie, anche se non riutilizzate nella propria funzione classica, possono anche essere riciclate per dei lavoretti casalinghi. Possiamo infatti usare la cera fusa colorata per mettere dei timbri ai nostri inviti, mimando i sigilli ufficiali fatti con ceralacca.

In ultimo, se prevediamo una festa a tema, per i party in maschera di Carnevale o Halloween, la cera di candela rossa può essere utilizzata per mimare l'effetto del sangue sulle superfici solide. Possiamo sporcare il candelabro o il tavolo, certe dell'effetto molto scenico.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta