DIVENTARE MAMMA

Quanto conta concentrarsi sul bambino durante la gravidanza

La gravidanza è un momento molto speciale ma può succedere di non essere concentrati a sufficienza sulla nascita del bimbo, perché presi dal lavoro e da tutti i problemi che possono insorgere dalla tua assenza.
LEGGI IN 1'

Concentrarsi sul bambino è il consiglio che ti danno a tutti i corsi preparto, ma non è semplice come viene caldamente raccomandato. Non significa pensare al corredo o ai nomi, ma cercare una connessione con il piccolo che cresce dentro di te. Questa connessione è spesso difficile, soprattutto se sei presa dal lavoro, preoccupata dalle consegne e dal futuro

Devi impegnarti in questo processo durante il congedo, quindi negli ultimi due mesi. Devi disconnetterti completamente. E’ imperativo riuscire a sfruttare questi pochi mesi senza lavorare. Ancora meglio: è consigliabile scollegare il proprio indirizzo email professionale dal telefono se è installato su di esso, in modo dare il massimo al tuo bambino e riposare. Considera che quando nascerà il piccolo, riposare sarà praticamente impossibile. Devi quindi fare ora il pieno di energia.

Concentrarsi sul bambino serve anche prepararsi al parto e ad accogliere il tuo neonato. Parla con lui, rifletti su quello che sarà il suo parto o su come desideri che sia. È poi importante sfruttare questa fase per fare qualcosa che ti piace, come camminare, stare da sola con il tuo partner, concederti dei massaggi. Il congedo di maternità è una delle rare volte in cui puoi lasciare completamente il lavoro senza sentirti in colpa.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione