SPUNTI ARTISTICI

Presepi fai da te semplici con materiali di riciclo e naturali

LEGGI IN 2'

Ancora mancano parecchi giorni al Natale, e abbiamo tutto il tempo a disposizione per progettare un presepe fai da te semplice ed ecologico raccogliendo rimanenze, elementi naturali e materiale di riciclo. Basta progettarlo e realizzarlo in tempo per l'8 dicembre.

Presepe fai da te, primo spunto

Occorrente

Pigne, stoffa, palline da ping pong, pennarellino nero, scatolone di cartone, carta del pane, carta da pacchi azzurra, carta, paglia, rametti, foglie, forbici, sassolini, colla a caldo, spago 

Procedimento

- Prendere uno scatolone di riciclo per creare la capanna: tagliare le ali di chiusura e posare la scatola su un lato lungo.

- Usare delle pigne più o meno grandi per i corpi dei personaggi e le palline da ping pong come teste: incollare teste e corpi con la colla a caldo. Disegnare occhi, naso e bocca sulle palline con un pennarellino per trasformare le sfere di plastica in volti; usare della stoffa colorata per i mantelli e  dei pezzi di panno per vestirli, coprire la testa e il corpicino del bambino che andrà adagiato in una scatolina piena di paglia. Fissare la stoffa con la colla e dello spago.

- Creare un paesaggio di fondo nella zona posteriore sul muro, dietro lo scatolone, usando la carta del pane per le montagne e della carta azzura per il cielo. Sul cielo, poi, incollare le stelle gialle, una cometa dalla lunga coda, un angelo bianco realizzati con la carta. Davanti alla scena creiamo un tappeto di foglie e sassolini. Tra rametti e foglie inseriamo uno specchietto da borsetta a simulare un laghetto.

Presepe fai da te, secondo spunto

Occorrente

Bastoncini gelato o abbassalingua, tappi di sughero, tempere o colori acrilici, pennello, palline da ping pong, colla a caldo, carta

Procedimento

- Realizzare una base incollando tra loro i bastoncini con colla a caldo e poi lo scheletro della capanna del presepe che andremo ad incollare una volta che la base sarà asciutta: dipingere la capanna di marrone 

- Incollare una pallina su ogni tappo di sughero per creare i personaggi della Madonna, di Giuseppe e Gesù che andremo a dipingere con le tempere per simulare i vestiti e i capelli. Disegnare con un pennarellino occhi, bocca e naso

- Quando andremo a realizzare gli angeli, ritagliare e incollare sulla schiena un paio d’ali di carta color oro 

Un consiglio: sistemare il presepe fatto in casa in una zona accanto ad una finestra, e vicino ad una fonte di illuminazione che possa metterlo in luce anche di sera: se ci piace, possiamo anche usare qualche lucina led bianca intermittente con cui rallegrarlo.

Immagine via Flickr – Heather Hamilton

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta