2019/08/23 05:41:4639683
2019/08/23 05:41:4628135

CONSIGLI DI VIAGGIO

Come preparare ed indossare lo zaino da trekking

LEGGI IN 2'

Abbiamo prenotato le vacanze in montagna e iniziamo ad organizzare, anche solo a pensare al materiale con cui partire, risiedere nelle zone montane e affrontare i percorsi di trekking. La parola d’ordine per godere del panorama e della natura è comfort. Lo scopo è dedicarsi alla nostra passione per la montagna vissuta con organizzazione e in sicurezza anche per il nostro fisico. Elemento essenziale per la riuscita dell'escursione è lo zaino: ma cosa mettere e come prepararlo prima di indossarlo?

Come preparare lo zaino da trekking

Per un’escursione di più giorni servirà uno zaino che preveda un peso di oltre 8 chili. L’importante è riuscire a distribuire bene il peso per non rovinare la bella esperienza di un' escursione. Avremo un gran numero di oggetti e materiale da portare soprattutto se si tratta di percorsi lunghi. Ma come procedere?

Porre sul fondo la roba morbida mentre il materiale più pesante nella zona vicino alla schiena (tenda o cibo) a partire dalle spalle in prossimità della zona imbottita (utile per evitare dolori alla schiema). In questo modo eviteremo sbilanciamenti. poi inseriamo l’abbigliamento nella zona centrale partendo dalla zona più interna, via via verso l’esterno. Inseriamo gli oggetti più piccoli nella zona più in alto, a vista, vicino all’ apertura superiore per averli a portata di mano senza il rischio di perderli.

Come indossare lo zaino da trekking

Lo scopo è far aderire lo zaino da trekking al corpo grazie agli spallacci anteriori e alla cintura del bacino che serve a scaricare il peso sulle anche. Come procedere?

Aprire cinghie, cinture e spallacci e indossare lo zaino. Sistemare la cinghia lombare che va chiusa e deve essere ben stretta all’altezza delle anche. Tirare gli spallacci così che il peso maggiore vada sulle spalle. Tirare le cinghie di tensione degli spallacci e della cintura lombare per non avere il peso solo sulle spalle cosa che inizierebbe ad affaticare anche la schiena (che durante il percorso non deve assolutamente far male, altrimenti qualcosa non va!). Stringere la cintura pettorale che tiene fermi gli spallacci e di conseguenza lo zaino durante la camminata.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicchi su “Prosegui con la navigazione”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Prosegui con la navigazione