2019/07/23 01:25:2240733
2019/07/23 01:25:223406

HAIR STYLE

Piastra per capelli a vapore: cos'è e come funziona

LEGGI IN 2'

Chi ama una piega perfetta della chioma, sicuramente avrà sentito già parlare della piastra per capelli a vapore, uno strumento che sta diventando sempre più oggetto di interesse da parte delle amanti della capigliatura in ordine. Il principio è infatti lo stesso delle altre piastre, ossia stirare il fusto per mezzo del calore, ma con una modalità differente.

Se prendete in mano una piastra per capelli a vapore, noterete infatti che è solitamente più ingombrante di una piastra classica. Il motivo è la presenza nella prima di un piccolo vano caldaia, solitamente dalla capienza che si aggira attorno ai 30ml, dove va appunto versata l'acqua distillata che genererà appunto il vapore caldo, un po' come fa un ferro da stiro.

A ben guardare la piastra per capelli a vapore ha molto a che spartire con questo piccolo elettrodomestico. Entrambi infatti combinano il calore della parte metallica con quello proveniente dall'acqua vaporizzata per mettere in piega rispettivamente la chioma e i tessuti.

Vediamo quindi come funziona questo strumento di bellezza più nel dettaglio e come usarlo per stirare i capelli. Il primo passaggio è proprio quello descritto prima, ossia riempire la caldaia con la giusta quantità di acqua, ricordandoci di rabboccarla all'incirca ogni quarto d'ora per evitare che resti a secco.

Questo è un piccolo contro da tenere a mente, infatti se abbiamo una grande massa di capelli da stirare, potrebbe volerci più tempo e pazienza rispetto che con una tradizionale piastra. D'altro canto, il risultato sarà ottimale, rispettando anche di più il fusto ed evitando di stressarlo con temperature troppo elevate o di seccarlo eccessivamente.

In ogni caso è sempre preferibile usare un prodotto termoprotettore prima di usare anche questo tipo di piastra, in modo da dare la massima tutela al capello. Dividiamo la capigliatura in più ciocche e iniziamo a stirarle semplicemente appoggiandole fra le due lamine della piastra, con un movimento che va dalla radice verso le punte.

Il vapore caldo aiuterà la fibra a lisciarsi, senza inaridirla troppo. In commercio possiamo trovare piastre dotate anche di setole, che aiutano a mettere in piega più efficacemente i capelli o anche modelli che prevedono l'uso di acqua e oli emollienti. In questo modo la chioma si nutre anche.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicchi su “Prosegui con la navigazione”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Prosegui con la navigazione