BENESSERE

Perché in menopausa s'ingrassa?

La menopausa è un periodo molto complesso per la donna, sia a livello fisico sia a livello psicologico. L'aumento di peso potrebbe essere uno dei tanti effetti colleterali. E' frequente ma non capita a tutte le signore e soprattutto si può prevenire.
LEGGI IN 1'

L'aumento di peso in menopausa è molto comune, ma non è ovviamente uguale per tutti. Questo periodo si verifica, mediamente intorno ai 50 anni, quando la donna non ha il ciclo mestruale per almeno 12 mesi e smette così di essere fertile. Fino ad allora, è stata considerata perimenopausa.

Durante la perimenopausa, i livelli di progesterone diminuiscono lentamente e costantemente, mentre i livelli di estrogeni fluttuano notevolmente di giorno in giorno, provocando ancor prima che il ciclo si sospenda numerosi effetti collaterali. Talvolta si sta peggio in premenopausa che durante la menopausa, quando il corpo trova il suo equilibrio.

Dalla pubertà fino alla perimenopausa, le donne tendono ad accumulare il grasso nei fianchi e sulle cosce. Durante la menopausa, i bassi livelli di estrogeni promuovono l'accumulo di grasso nell'area del ventre come grasso viscerale. Diciamo quindi che è abbastanza frequente un cambio di forme e di conseguenza anche di peso.

Si stima che le donne guadagnino circa 1-2 kg, non è detto che sia così anche per te. Come prevenire? Potresti seguire una dieta un po’ meno ricca di carboidrati (per esempio favorisci quelli integrali), dovresti aggiungere fibra, che può migliorare la sensibilità all'insulina, e fare ginnastica. È poi importante dormire bene e seguire pasti regolari. Il tuo corpo ha bisogno di molto equilibrio e probabilmente anche di per adattarsi ai nuovi processi biologici: cerca di fare del tuo meglio per accettare questi cambiamenti che inevitabilmente accadranno con l'età.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione