2019/07/18 16:07:598
2019/07/18 16:08:0023135

PSICOLOGIA

Qual è la principale paura di chi vive solo?

Che cosa temono le persone sole? Può sembrare banale ma proprio la solitudine. Questa è una società che non conosce il termine connessione, a me non che non si riferisca al digitale, e chi non ha una famiglia spesso non ha proprio nessuno con cui parlare.
LEGGI IN 1'

Sono sempre più numerosi i single o i single di ritorno. Non è per tutti una libera scelta. C'è chi vive in solitudine dopo un matrimonio fallito e chi invece non trova – magari a causa della precarietà del lavoro – la metà con cui condividere la vita. Secondo uno studio della croce rossa britannica, il 35 percento dei single si sente solo ed è più sopraffatto da questo status chi vive nelle grandi città.

L'organizzazione afferma che le comunità non sono più in rete, il che aumenta la vulnerabilità dei single che si sentono sempre più scoraggiati e isolati (soprattutto se anziani). Il 47% degli intervistati ha dichiarato di non sapere chi sono i suoi vicini o di non averci mai parlato. La solitudine è uno dei maggiori problemi del nostro tempo. Sei persone su 10 che hanno parlato con la Croce Rossa britannica hanno detto che sentirsi soli ha un impatto negativo sulle loro vite, mentre un terzo afferma di non avere strategie per affrontare la solitudine.

La maggior parte delle persone sole con più di 65 anni ha dichiarato di considerare la TV la sua principale forma di compagnia. Come si fa a superare il problema? Ci vuole uno sforzo ovviamente collettivo. Sicuramente può fare molto bene iscriversi a un corso per cercare di fare amicizia avendo argomenti o impegni comuni. Gli animali domestici possono anche essere un supporto fantastico. L'ottanta per cento delle persone che ha preso un cane, dopo solo un mese, ha dichiarato di sentirsi meglio.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicchi su “Prosegui con la navigazione”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Prosegui con la navigazione