SPUNTI ARTISTICI

Pasta di sale: 4 lavoretti facili da fare con i bambini

LEGGI IN 2'

I bambini amano impiastricciarsi e modellare. Una delle soluzioni più economiche e naturali per far giocare anche i più piccoli è la pasta di sale. Basta avere a disposizione una serie di ingredienti: 1 tazza farina, 1 tazza di sale fino, 1 tazzina di acqua, 1 cucchiaino di colla vinilica (facoltativo, se si vuole renderla più resistente). Impastare e modellare: se volete divertirvi con la pasta di sale senza cottura, lasciandola solo essiccare, basta raddoppiare la quantità di sale fino. 

Per cuocerla, invece, bisogna metterla in forno tra 75°C e 110°C  a fuoco molto lento dalle due alle quattro ore secondo lo spessore del pezzo; a cottura ultimata, lasciare raffreddare per qualche minuto.

Se volete colorarla mettete qualche goccia di colorante alimentare nell’impasto prima della cottura. Se i bimbi sono più grandicelli e desiderano anche colorare possono usare i colori a tempera o i colori acrilici. 

Ciondoli

Occorrente

Pasta di sale, colori alimentari o pittura.

Procedimento

Modellate la pasta fino a realizzare la forma preferita anche aiutandovi con le formine per biscotti (animali, pupazzini); poi realizzate un foro prima di mettere in forno che servirà per infilare il filo di cotone ed appenderlo. 

Magneti

Occorrente

Pasta di sale, colori alimentari o pittura, calamita.

Procedimento

Modellate la pasta fino a realizzare la forma preferita e prima che si asciughi applicate una calamita nella zona posteriore. Poi togliete la calamita prima di infornare e cuocere. Una volta cotta e raffreddata, incollate la calamita con la colla vinilica.

Collane e bracciali

Occorrente

Pasta di sale, spiedini di legno, filo, una ciotola, pittura.

Procedimento

Modellate la pasta fino a formare delle palline. Infilatele sugli spiedini di legno che poserete su una ciotola da bordo a bordo senza far toccare le palline. Lasciate asciugare per 12 ore, e poi cuocere. Appena tolte dal forno lasciate raffreddare, coloratele, e infine infilatele su un filo elastico per bracciale o filo di cotone o di nylon per collane. 

Portapenne

Occorrente

Lattina di riciclo, pasta di sale, chicchi di pasta corta, spray acrilico lucidante.

Procedimento

Rivestite una lattina di riciclo con la pasta di sale spianata con un mattarello. Incollate con la colla lo strato di pasta attorno al barattolo e prima che si asciughi applicate premendo legegrmente dei chicchi di pasta e poi lasciate essiccare vicino al calorifero. Alla fine spruzzate un po’ di spray acrilico trasparente per renderlo lucido.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta