GRAVIDANZA

Parto cesareo: dopo quanto tempo posso rimanere incinta?

Il desiderio di parto naturale e vaginale, dopo un taglio cesareo, può essere realizzato se la gravidanza procede a termine senza complicazioni. E' importante però seguire il parere del proprio curante.
LEGGI IN 2'

Hai da poco avuto un parto cesareo, ma sai che questa non sarà la tua prima gravidanza e vorresti programmarne subito subito un’altra. Dopo quanto tempo puoi rimanere incinta? È possibile avere un parto vaginale?

I ginecologi e le ostetriche consigliano di attendere circa un anno dopo un taglio cesareo, per rimanere incinta di nuovo. Il recupero di solito richiede più tempo rispetto al recupero da un parto vaginale, anche se il parto è stato semplice. È importante lasciare che il tuo corpo si riprenda completamente, prima di ricominciare a provare. Più a lungo lascerai guarire la tua cicatrice, più forte sarà.

La buona notizia è che puoi avere un parto vaginale dopo taglio cesareo o un taglio cesareo ripetuto elettivo. Se sei in forma e in salute, entrambe sono scelte sicure con rischi molto piccoli.   Quello che deciderai di fare dipenderà da diverse cose. Ciò include la tua storia di gravidanza, la tua storia medica e come sta progredendo la tua attuale gravidanza. Devi quindi ascoltare il medico che ti sta seguendo: solo lui sarà in grado di aiutarti a fare un programma.

Se decidi di provare un parto vaginale, ti verrà consigliato di partorire in ospedale. In questo modo, se necessario, è possibile eseguire un taglio cesareo di emergenza o una trasfusione di sangue. Questo è ancora più importante se il tuo travaglio è indotto (iniziato artificialmente) perché i rischi di alcune complicazioni, come la rottura dell'utero, sono maggiori. 

Dovrai fare sicuramente un altro cesareo se hai una cicatrice verticale, la placenta previa, hai avuto una rottura o deiscenza uterina o hai subito un intervento all’utero in precedenza.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione