2019/05/26 12:38:4541042

BRICOLAGE

Parete di cartongesso fai da te: come farla per ottimizzare gli spazi

LEGGI IN 2'

Una parete di cartongesso fai da te è utile e pratica per ottimizzare gli spazi, ovvero per fare un muro divisorio in una stanza e ottenere, così, un’anticamera, un ripostiglio, un’altra camera e così via. Con la stessa tecnica, puoi costruire anche una cabina armadio.

Prima di cominciare, però, devi fare alcune valutazioni:
1) La fattibilità: pondera se puoi fare la parete di cartongesso senza sovraccaricare la struttura o destabilizzarla o bucare fili e condutture;

2) Gli eventuali permessi da richiedere;

3) Le giuste misure: misura la larghezza e l’altezza del muro che vuoi fare, a piombo ovvero di modo che sia dritto, e segnale sulla parete che c’è già.

Una volta che hai la tranquillità su tutto, ecco come fare la parete di cartongesso fai da te:

1) Costruire lo scheletro
Fai lo scheletro del nuovo muro, come si vede nella foto (a sinistra), con due guide orizzontali, una in basso montata sul pavimento e una in alto fissata al soffitto, quindi vi monti gli appositi profilati per cartongesso, in verticale, a 60 centimetri di distanza l’uno dall’altro, con viti, filetti e trapano o tramite rivettatura con la rivettartrice.

2) Montare il cartongesso
Appoggia e monta i fogli di cartongessocon viti autoperforanti, lasciando circa 1 centimetro dal pavimento (lo spazio sarà coperto dal battiscopa).

Puoi trovare dei pannelli di 1 metro e 20 sui quali viene indicata la metà, a 60 centimetri: posizionali di modo che il profilato venga a trovarsi a metà del pannello ovvero adatta i pannelli alla dimensione della parete che vuoi costruire.

Eventualmente, puoi inserire nello scheletro un materiale per l’isolamento acustico e termico.

Quindi, monti il cartongesso anche dall’altro lato dello scheletro. Dunque, avrai lo scheletro, due rivestimenti di cartongesso, da un lato e dall’altro, ed eventualmente il materiale isolante nello spazio tra i pannelli.

Quando hai finito, copri le giunture con l’apposito nastro adesivo a rete.

3) Rifinire la parete di cartongesso fai da te
A questo punto, puoi perfezionare il lavoro fai da te: procedi con la rasatura, ovvero con la stuccatura della parete e una leggera carteggiatura, quindi stendi una mano di fissativo e tinteggia.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione