BELLEZZA

Olio secco: che cos’è e a che cosa serve

Stai valutando la possibilità di utilizzare un olio secco? E' un prodotto indicato per la pelle che fatica ad assorbire l'olio normale, ma anche per i capelli e le unghie. Scopri che cos'è e come funziona questo elisir di bellezza.
LEGGI IN 1'

Il termine olio secco sembra un controsenso, perché l’olio è qualcosa di liquido e molto denso e sembra impossibile che possa essere secco. In realtà la definizione dry non indica la consistenza ma descrive il modo in cui l'olio agisce quando viene a contatto con la pelle. Qualsiasi olio che la tua pelle sia in grado di assorbire rapidamente può essere definito un olio secco. Gli oli che lasciano un residuo sulla pelle, d'altra parte, sono spesso chiamati oli bagnati.

Sono tipicamente usati come creme idratanti leggere per capelli, pelle o unghie. Alcuni tipi comuni di oli secchi includono quelli di rosa canina, avocado, sesamo, semi di girasole, uva e cartamo. Perché scegliere questo prodotto invece di un olio normale?

  • Idrata la pelle: può mantenere la pelle idratata aiutandola a mantenere la sua barriera di permeabilità all'acqua.
  • Stimola la produzione di collagene e diminuisce l'infiammazione.
  • Migliora la pelle secca o screpolata.
  • Aiuta a combattere i segni del tempo.
  • Riduce i danni del sole.
  • Promuove la riparazione della barriera cutanea.
  • Aiuta a gestire l'eczema. Le proprietà idratanti degli oli secchi potrebbero aiutare a gestire la pelle secca e pruriginosa causata dall'eczema.
  • È facilmente assorbile anche dalle pelle più grasse.

L’olio secco lo trovi in diverse texture. Puoi scegliere quello spray, molto facile da applicare sui capelli e sulla pelle, in un flacone contagocce, negli shampoo e nelle creme idratanti.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione