PRIMA INFANZIA

Gli oggetti più pericolosi per il bambino che hai in casa

I bambini infilano le dita ovunque e soprattutto si portano alla bocca qualsiasi cosa. Questi due comportamenti possono essere estremamente pericolosi, soprattutto se in casa hai alcuni oggetti specifici di uso comune.
LEGGI IN 2'

Quando in casa ci sono bambini piccoli, tutto sembra pericoloso, dalle prese ai cuscino, dagli oggetti di piccola dimensione ai detersivi. E se è vero che potenzialmente ovunque può nascondersi un’insidia, è anche vero che se fai molta attenzione puoi vivere serena. Per fare attenzione, esistono almeno tre sorvegliati speciali.

Paracolpi. Per dormire in uno spazio sicuro, il bambino non deve essere circondato da alcun oggetto nel suo letto e deve rimanere sulla schiena. Il paracolpi è una decorazione che ci fa innamorare, ma che può soffocare il piccolo. Personalizza la stanza del piccolo scegliendo lenzuola, poster e mobili che ti piacciono, ma abbandona il paracolpi. Lo stesso vale per tutti gli oggetti che dovrebbero aiutare il bambino a dormire meglio o combattere il reflusso durante il sonno.

Capsule. Per un bambino di età inferiore ai 6 anni, le capsule colorate del bucato o della lavastoviglie sembrano caramelle. Questo è il motivo per cui gli ospedali affrontano ogni anno molti casi di avvelenamento, a volte fatali. Piccole, colorate e concentrate sono allettanti e molto pericolose. La soluzione è farne a meno per qualche anno e tornare al detersivo liquido o in polvere.

Calamite. Se ti guardi intorno, rimarrai sorpreso quando vedrai il numero di oggetti magnetici. Molto utili per gli adulti, possono causare seri danni ai bambini che riescono ad ingerirli. Quando un bambino ne ingerisce più di uno, possono attaccarsi all'interno del corpo e causare perforazioni intestinali o lesioni gravi. Se il magnete è abbastanza piccolo da entrare in un tubo di carta igienica, conservarlo fuori dalla portata dei bambini.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione