NOTIZIE D

Musica natalizia strumentale: i pezzi classici più belli da ascoltare

LEGGI IN 2'

Non è un segreto che la musica strumentale giusta sia la perfetta colonna sonora dei momenti più belli. Il sottofondo sinfonico, privo di cantato, aiuta infatti a creare l'atmosfera, aiutando anche il relax. In occasione del Natale possiamo quindi creare una playlist dei brani classici strumentali più famosi.

La mente si rilassa, perché non deve concentrarsi sulle liriche, mentre si riescono ad apprezzare bene pianoforte, archi e fiati, protagonisti e non solo sfondo della melodia cantata. Ovviamente, per far sì che sia tutto perfetto, dobbiamo prevedere la playlist giusta a seconda dell'evento a cui vogliamo abbinare la nostra soundtrack specifica.

In occasione delle feste natalizie, la scelta non può che cadere sui pezzi classici del periodo. Una buona traccia da mettere certamente in lista è Silent Night in una delle tante versioni strumentali, come quella piano e violino, molto intima e delicata.

Un altro classico è Oh Holy Night, composta dal musicista e critico musicale francese Adolphe Adam nella prima metà del 1800. Anche in questo caso la canzone ha un testo, ma esiste in molte versioni non cantate, che mettono in risalto piano e archi.

Ancora, come lasciare fuori dalla nostra soundtrack natalizia anche la bellissima Adeste Fideles, spesso cantata nella tradizionale versione in latino dai più grandi tenori, uno su tutti, l'immenso e indimenticabile Luciano Pavarotti. Questa splendida canzone la si trova anche strumentale per orchestra d'archi o anche in una più dolce trasposizione solo per arpa e violino.

Molto bella anche In The Bleak Midwinter, una canzone natalizia composta partendo dall'omonima opera della poetessa Cristina Rossetti a fine '800. In questo caso a Christmas carol si trova sia cantata coralmente, sia solo piano e archi, senza parte vocale.

Un grande classico del Natale è poi Bach, le cui composizioni sono da sempre sinonimo di eventi lieti, festa e gioia. Se infatti le musiche precedenti sono tendenti al lento, qui siamo più sull'allegro, per sottofondi musicali che tengono ben svegli.

Dalla cantata 1, Wie schön leuchtet der Morgenstern, fino al Weihnachtsoratorium, di opere da scegliere ce ne sono moltissime e tutte molto adatte all'occasione natalizia. Sta solo a noi decidere quanto movimentata vogliamo che sia la nostra base musicale per le feste.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta