2019/08/20 19:31:2413925
2019/08/20 19:31:2422330

PSICOLOGIA

6 modi per comprendere se hai avuto un buon anno sul lavoro

LEGGI IN 2'

Gennaio è un po' il mese dei bilanci. Guardi all'anno appena concluso e il più delle volte parte la sinfonia delle lamentele. È così anche per te? In realtà è importante essere un po' oggettivi, perché un mese storto o un problema non possono rovinare un intero anno di lavoro e di successi, soprattutto in campo professionale. Ecco dunque come comprendere se il 2018 è stato positivo?

Raggiungimento degli obiettivi. È sicuramente il dato più palese. Hai chiuso in verde il tuo anno, hai raggiunto i numeri che avevi stabilito, ha firmato contratti, magari hai ricevuto una promozione?

Hai reso la tua squadra migliore. Hai fatto qualcosa per rendere il tuo gruppo di lavoro migliore e più forte? Come hai contribuito in modo positivo allo sviluppo della tua squadra?

Hai portato energia positiva: sei venuto a lavorare con un atteggiamento ottimista e positivo? Hai provato a rimanere ottimista e positivo, evitando di essere risucchiato da uno stato d'animo negativo e pessimistico sul tuo posto di lavoro, rimanendo fuori dalla traccia "gossip and complaining"? 

Ha aiutato gli altri sul posto di lavoro: hai fatto qualcosa per contribuire allo sviluppo di un altro come lavoratore e/o come leader? Hai fatto da mentore a qualcuno?

Hai dimostrato di avere leadership. Sei stato capace di guidare un team in un nuovo progetto? Hai lavorato per sviluppare la tua capacità di guidare?

Mantenimento dell'equilibrio vita-lavoro. Ovviamente non si tratta solo di lavoro. Durante l'anno scorso, hai dedicato del tempo a concentrarti sulla tua vita familiare? Hai messo da parte "il tempo della famiglia" o hai cercato di migliorare le relazioni a casa? Hai passato del tempo di qualità con i tuoi familiari?

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicchi su “Prosegui con la navigazione”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Prosegui con la navigazione