BELLEZZA

Micosi alle unghie dei piedi, i rimedi naturali efficaci

Le onicomicosi sono frequenti e sono molto lunghe da curare. Non bisogna perdere la speranza e bisogna cercare di trattarle subito, perché nonostante siano in dolore possono causare la perdita dell'unghia.
LEGGI IN 1'

Capita molto spesso di notare delle macchie sulle unghie dei piedi, magari nell'angolo interno dell'unghia dell'alluce, e delle esfoliazioni o imspessimenti. Sono il segnale che potresti essere colpita da micosi. È problema comune, che riguarda più le donne degli uomini, probabilmente per l'uso di gel aggressivi, solverti e detersivi. È più facile che la micosi si manifesti in inverno, quando si usano le scarpe chiuse e può proliferare serenamente, che in estate.

L'onicomicosi non è pericolosa per la salute ma, se non trattata per tempo, può portare alla perdita dell'unghia. E nel migliore dei casi è davvero molto sgradevole da guardare. Il consiglio è dunque quello di curarla immediatamente. In farmacia si possono comprare dei trattamenti specifici, molto utili che però hanno bisogno di tempo. In linea di massima una micosi si cura in circa quattro mesi. Nel caso lo stadio dell'infezione sia avanzato è meglio consultare un dermatologo, se invece è in fase iniziale puoi provare con qualche rimedio naturale. Quale?

Bicarbonato: è un noto disinfettante ed è lenitivo. Puoi diluirlo in un pediluvio. L'acqua deve essere a 60 gradi.

Tea tree oil. L'olio essenziale dell'albero del tè si utilizza per moltissimi problemi. È nota la sua funzione antifungina. Lo puoi diluire nell'acqua di un pediluvio altrimenti applicarlo localmente.

Aglio. Non sarà profumatissimo ma sfregando un pezzetto di aglio sull'unghia, attraverso una garza sterile, potresti solvere la micosi rapidamente.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione