2018/12/12 03:01:2320145

IN FORMA

Come mettersi in forma a 50 anni per sentirsi belle e giovani

LEGGI IN 2'

Non esiste un'età giusta per iniziare a prendersi cura di se stesse, ma sicuramente esiste una fascia anagrafica in cui coccolarsi e mettersi di impegno per restare in forma, aiuta a non far notare l'avanzare del tempo, spesso impietoso e sempre malvisto da noi signore. Se in giovinezza è madre natura a renderci belle, quando arrivano gli anta siamo noi a dover fare il lavoro sporco.

Se ancora non siamo entrate in quest'ottica, è bene farlo subito, perché prendersi cura del proprio corpo e della propria salute è il viatico per mantenersi sempre belle e giovani, nonostante quello che dice la carta d'identità. Quindi, come mettersi in forma a 50 anni, per sentirsi ancora piene di energie e in una silhouette che ci faccia sentire a nostro agio?

Ovviamente non ci sono bacchette magiche per questo. Ma c'è invece una sapiente combinazione di buoni stili di vita e dieta adeguata, che possono donarci più sprint e carica, ma anche toglierci qualche anno da viso e corpo.

Iniziamo con i sacrifici. Se a 20 anni potevamo mangiare tutto senza ingrassare, adesso che ne abbiamo 50 dobbiamo fare i conti con un metabolismo più pigro. Limitiamo gli zuccheri semplici, le bevande alcoliche, ricchissime di calorie, ma anche tutti gli alimenti che il nostro stomaco digerisce con lentezza, come i cibi processati, le proteine animali e i fritti. Bandite le sigarette, che contribuiscono all'invecchiamento dei tessuti, peggiorando bellezza e salute.

Un buon consiglio è di farsi stilare una dieta da un nutrizionista o da un dietologo, che potrà valutare il corretto piano alimentare a seconda delle nostre esigenze e del nostro stato di salute. Il regime giusto non è mai quello che promuovono le riviste, ma è sempre quello personalizzato fatto da un professionista.

Ricordiamoci che l'attività fisica è poi essenziale per mettersi in forma e in salute. Se siamo disabituate allo sport, il suggerimento è di iniziare con qualcosa di regolare ma soft, come la camminata o la bicicletta, da praticare per non meno di 45 minuti a giorni alterni. Se scegliamo i dispari in quelli pari facciamo attività anaerobica con pesi leggeri o manubri, facendoci consigliare da un personal trainer i movimenti e gli esercizi più adatti a noi.

Tutte le volte che possiamo evitare la macchina o l'ascensore facciamolo, preferendo muoverci. Quando il fisico si sarà riabituato al movimento, possiamo anche iscriverci in palestra, puntando su attività che ci piacciono, coinvolgendo anche le amiche nel nostro percorso. Una cosa che infatti aiuta a far funzionare la remise en forme è affrontarla insieme alle persone a cui vogliamo bene, con cui possiamo motivarci vicendevolmente e gioire dei risultati ottenuti.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione