BELLEZZA

Massaggio Korugi, il trattamento facciale giapponese fai da te

Stimolare la circolazione del viso con la forza dei pugni: è questo il principio del massaggio giapponese Korugi che può essere realizzato anche a casa. E' importante ripeterlo tutti i giorni.
LEGGI IN 2'

Gli anni passano e le rughe sono una triste realtà, contro cui si può e si deve combattere. Esiste un metodo naturale e gratuito che dovresti provare. È stato pensato da un giapponese di nome Chiyo Hayashi e si chiama massaggio Korugi .

Korugi è una tecnica di massaggio del viso particolarmente piacevole e unica che ti aiuta a mantenere un aspetto giovane e luminoso. La cosa bella è che puoi farlo a casa da sola. Come funziona? Man mano che invecchiamo, i muscoli del nostro viso si indeboliscono e il processo di creazione delle proteine non funziona altrettanto bene, quindi il corpo produce quantità irregolari di olio. Di conseguenza, il viso diventa rugoso e scarno. Korugi è studiato proprio al fine di prevenire questo deterioramento.

I benefici del massaggio Korugi

Alleggerisce la pelle rimuovendo i segni di stanchezza e cerchi neri intorno agli occhi.
Rende la pelle del viso più flessibile e contribuisce così a un aspetto luminoso e senza rughe.
Riporta il viso alla sua forma più giovane.
Migliora il flusso sanguigno.

Come si fa?

Innanzitutto, è importante notare che questo massaggio è vietato alle persone che hanno problemi all'orecchio, al naso e alla gola, alle persone con problemi ai linfonodi, problemi di pelle cronica o ferite facciali o piaghe aperte. Poi, prima di iniziare applica dell'olio, quello che preferisci. E poi posizionati davanti a uno specchio.

Ora siediti a un tavolo e appoggia i gomiti. Porta sul viso le mani chiuse a pugno e spingi sugli zigomi. Rimani in questa posizione per 5 secondi e ripeti 5 volte in totale. Successivamente appoggia la fronte sui pugni e fai scorrere le nocchie delle dita verso il basso vicino ai lobi e alle tempie. Sempre con i pugni, falli scorrere lungo le sopracciglia dall'interno all'esterno e passa le nocchie anche sulle palpebre. Ripeti tutti i giorni.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta