BELLEZZA

Maschera viso all’argento: il regalo di Natale perfetto

Un'idea regalo molto piacevole per una donna è la maschera all'argento: sa di prezioso e fa molto bene alla pelle, rendendola luminosa e soprattutto rallentando il progressivo invecchiamento cutaneo
LEGGI IN 1'

Che cosa regalare a un'amica attenta all'immagine o alla mamma, che ha bisogno di rilassarsi? Quest'anno l'ultima moda è la maschera viso all'argento, che ha superato il grande classico della maschera all'oro. Che cos'è? La silver mask affonda le sue origini nell'antico Egitto: ai tempi l'argento era utilizzato per rinforzare il sistema immunitario. La proprietà antibatterica dell' argento colloidale è nota e oggi è sfruttata anche nei centri estetici.

La maschera di ioni di argento, molto amata dalle celebrità negli Stati Uniti, si basa sulle tecniche degli anni '50, che usano cariche elettriche positive e negative per stimolare e arricchire la pelle di minerali, mentre eliminano qualsiasi tossina.

La maschera viene rivestita di un composto galvanico in argenta che serve a potenziare la capacità del derma di assorbire minerali e vitamine. Inoltre, l'ingrediente chiave nelle creme di nuova generazione è la glucosamina, un aminoacido che contribuisce a mantenere l'elasticità delle articolazioni, ma soprattutto stimola la produzione del collagene naturale. Sappiamo che con l'età il nostro corpo tende a produrne meno e questo è uno dei motivi per cui compaiono le rughe.

La maschera all'argento è dunque utile per rallentare l'invecchiamento cutaneo ma anche per levigare le rughe più sottili. Ci sono delle formule arricchite con il miele, che le rende maggiormente idratanti. E il costo? Ovviamente i trattamenti spa sono molto cari, se invece acquisti le maschere da fare a casa puoi cavartela con 15/25 euro (1 solo uso).

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta