FIGLI

Mani bocca piedi, possono essere contagiati i genitori?

Una delle malattie più contagiose tipiche dell'età prescolare è la mani bocca piedi, infezione abbastanza recente che spesso colpisce anche gli adulti. Qualche informazioni su come si contrae e sulla cura.
LEGGI IN 2'

I genitori nati negli anni Ottanta o anche prima, questa malattia non la conoscevano. La mani bocca piedi è un po' l'incubo delle famiglie, soprattutto alla riapertura delle scuole. In realtà è un'infezione abbastanza leggera che si risolve da sola in una settimana circa, perché di origine virale. I virus responsabili appartengono alla famiglia degli Enterovirus (Coxsackievirus, Enterovirus 71).

Il contagio avviene nel modo più comune possibile ovvero attraverso la saliva (uno starnuto, un colpo di tosse e una manina non lavata correttamente permettono la quadratura del cerchio). Come si manifesta? I primi sintomi compaiono circa una settimana dopo aver contratto il virus e si manifesta con febbre e prima ancora con tante piccole vescicole (papule acquose) sul palato, alle mani, ai piedi e più raramente a glutei e genitali.

Qual è il problema principale? Oltre alla sofferenza del bambino, perché questa infezione è fastidiosa quanto dolorosa, il piccolo è molto contagioso, soprattutto nei primi sette giorni della malattia ma per eliminare il virus attraverso le feci impiega circa un mese. Non è quindi raro che gli adulti vengano contagiati: talvolta presentano sintomi simili, altre volte per fortuna è asintomatica.

Come si previene? Essendo un'infezione virale non si può far molto se non rispettare le classiche norme igieniche: lavaggio frequente e accurato delle mani, ma anche degli oggetti che vengono utilizzati in classe. Purtroppo, impedire il contagio nelle comunità scolastiche è davvero difficile. Quello che puoi fare è cercare di mantenere un ambiente pulito in casa ed educare il tuo bambino – per quanto possibile – a non toccare cose sporche, a lavare le manine, ecc.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta