TRUCCHI E SOLUZIONI

Mamma, hai macchiato di latte il vestitino?

LEGGI IN 3'

Lo sai che cosa hanno in comune una mamma che allatta e una mamma che usa il latte artificiale?

Le fatidiche macchie di latte che inevitabilmente si posano sui vestiti, sulle tutine, sui bavaglini, sulle lenzuola del lettino del neonato. Insomma, dappertutto! Per fortuna, ad ogni macchia c’è una soluzione pratica e rapida per evitare di rovinare i tessuti dei capi.

 

MACCHIA FRESCA, AZIONE RAPIDA

A volte la giornata inizia con una macchia di latte. Non sul caffè, ma sul capo del tuo bambino. Con un pargolo in fasce, infatti, le macchie di latte materno o artificiale sono all’ordine del giorno e conviene rimuoverle subito per evitare gli aloni.

Nel caso di macchie belle fresche, proprio come il latte, il consiglio è quello di bagnare   l’indumento con acqua tiepida e di strofinare leggermente il tessuto macchiato con un sapone neutro e, senza dover per forza ricorrere all’ammollo, te la caverai benissimo con il solito lavaggio in lavatrice. Nel caso dei capi per bambini il consiglio è quello di usare un detergente per neonati, come Bio Presto Baby, il detersivo liquido per lavatrice dermatologicamente testato sotto controllo pediatrico che assicura il pulito, la delicatezza e la sicurezza per evitare il rischio di reazioni allergiche sulla pelle del bambino. 

 

MACCHIA SECCA NON TI TEMO

Togliere una chiazza di latte di qualche giorno è un po’ come togliere una macchia di sangue secco o le macchie di sugo. Ci vuole un po’ di pazienza, ma il successo è assicurato.

Quello che dovrai fare è ricorrere alla fase di ammollo per pretrattare il capo con acqua e un sapone delicato, e, finalmente, dopo aver trattato le macchie puoi procedere con il lavaggio in lavatrice. Per ottenere un bucato più morbido e profumato, che sia il tuo o quello del tuo piccolo, puoi sciogliere una piccola quantità di ammorbidente concentrato Vernel Carezza Delicata, senza coloranti e ipoallergenico specifico per la pelle sensibile dei bambini e dal gradevole profumo. Ricordati che per smacchiare i tessuti dei neonati in modo più efficace il suggerimento è quello di strofinare con cura la parte interessata per poi passare al normale bucato in lavatrice con prodotti specifici per bambini, come Bio Presto Baby, ideale sia per il bucato a mano sia per il lavaggio in lavatrice. Questo prodotto oltre ad essere efficace sulle macchie più persistenti, è testato dermatologicamente e, rispetto alla maggior parte dei detersivi liquidi per lavatrice o detersivi ecologici, risulta ancora più delicato sui tessuti e sulla pelle sensibile. 

 

BYE BYE ALONI, BENTORNATO PULITO

Quelle di latte sono un po’ come le macchie di sangue o di cioccolato, particolarmente ostinate e resistenti. Nonostante l’impegno e l’accurato lavaggio con il detersivo per lavatrice, capita di restare deluse da quel fastidioso e tanto odiato alone giallo che persiste sui tessuti. Per fortuna non serve essere dotate di particolari super poteri o di chissà quale muscolatura per strofinare il tessuto. Basta concedersi un po’ di tempo e avere un buon detersivo baby.

Alcuni capi, infatti, hanno bisogno di essere pretrattati e di essere immersi per qualche ora in acqua tiepida ed essere lavati con il bicarbonato, specialmente se il capo è totalmente bianco come le lenzuola della culla o la biancheria.

Quando il tessuto è piuttosto delicato, come una tutina in ciniglia, il consiglio è quello di lavare a mano. Negli altri casi puoi procedere con un lavaggio in lavatrice, a basse temperature e finalmente potrai dire addio a quell’alone giallo.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta