FIGLI

Litigi tra fratelli, come intrattenerli per evitare le discussioni

Sentire i bambini bisticciare o assistere mentre si tirano i capelli non è piacevole, anzi alcune volte è davvero frustrante. Come fare? Prova a distrarli con delle piccole tecniche di persuasione. Talvolta ci vuole veramente poco.
LEGGI IN 2'

I litigi tra fratelli sono un’attività comune. Si discute per tutto, dai giochi agli amici, dai vestiti alle attenzione di mamma e papà, dalla posizione del letto al tempo concesso davanti alla tv. Se poi i bambini o i ragazzi sono chiusi in casa a causa del confinamento sociale, i litigi possono essere esplosivi. Che cosa puoi fare? Mantieni una routine, ma al tempo stesso intrattienili per distrarli

Ora di andare a letto. Quando il tempo lo permette, o nei fine settimana, lascia che il tuo piccolo faccia il bagno o la doccia al mattino invece che alla sera. O che ne dici di un bagno a metà giornata? L'ora di andare a letto può essere una routine stressante e affrettata per molte famiglie, quindi di tanto in tanto riprogrammare un bagno è una cosa in meno di cui preoccuparsi.

Seggiolino auto. Inverti le posizioni. Chi può immaginare che guardare fuori dal finestrino opposto dell'auto potrebbe render un viaggio piacevole? Anche prendere una strada diversa verso una destinazione comune, come la scuola, può essere eccitante. Chiamalo percorso panoramico, esplorazione o divertente avventura.

Giocattoli. Durante le ricorrenze i bambini ricevono tantissimi regali, se riesci fanne sparire qualcuno senza che lo sappiano. E tira fuori il regalo nei momenti di noia. Li distrai e soprattutto li farai apprezzare maggiormente quello che hanno.

Pasti. La cena può essere monotona, anche per gli adulti. Perché non cambiare le cose offrendo cibo per la colazione la sera? Prova un pranzo al sacco sul pavimento del soggiorno o porta il cibo fuori quando il tempo è bello. Preferisci restare al tavolo della sala da pranzo? Nessun problema. Lascia che i tuoi figli scelgano dove vogliono sedersi o lascia che si siedano a turno a capotavola.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione