2019/12/09 13:51:0230335
2019/12/09 13:51:026027

TRUCCHI E SOLUZIONI

Lavare la moto con lo sgrassatore: come fare per evitare danni

LEGGI IN 2'

Il lavaggio della moto è un'operazione che va effettuata con le giuste cure e con gli strumenti di detergenza corretti, onde evitare di scolorire o rigare le superfici. Il nostro bel bolide è infatti una somma di pezzi ben disposti, fatti di materiali molto differenti fra loro, motivo per cui non è pensabile usare un unico prodotto per la pulizia di tutto.

In commercio, per la gioia di tutti i centauri, esistono fortunatamente linee apposite di saponi e detergenti adatti per ogni zona della moto, dalla carenatura alle parti metalliche, come il motore. Ma oltre a sapere quali prodotti utilizzare, è anche essenziale tutelare le parti meccaniche ed elettriche che sono a vista, evitando il contatto con liquido potenzialmente dannosi.

Discorso a parte merita poi l'uso dello sgrassatore, che spesso va utilizzato per eliminare i residui di grasso e unto, ma che può essere molto aggressivo sulle vernici. Il primo passaggio, per lavare la moto e sgrassarla correttamente, è iniziare coprendo e tappando le zone sensibili.

Una di queste è lo scarico, ma anche le prese d'aria ed eventuali quadri comandi esposti. Usiamo il sapone adatto per la pulizia della moto e seguiamo le istruzioni riportate sulla confezione in modo attento, compresi gli eventuali tempi di posa, perché le aree verniciate sono piuttosto delicate nei confronti degli agenti chimici e possono scolorirsi facilmente.

Quando si usa lo sgrassatore, che è di fatto il tocco finale di una pulizia più completa, si può usare sia un prodotto generico, che va tuttavia diluito con pari parti di acqua o anche 1/3 di prodotto e 2/3 di acqua, se siamo in dubbio sulla sensibilità dell'area che andremo a trattare, oppure scegliere uno sgrassatore apposito, ricordandoci che quello per motore e parti metalliche è diverso da quello per la carenatura. Come detto, materiali diversi, detergenti differenti.

Spruzziamo il degreaser per lavare la moto dall'unto sulle parti sporche e lasciamo agire un minuto prima di usare un pennello o un panno per asportare la sporcizia. Dopo di che sciacquiamo abbondantemente con semplice acqua per evitare che eventuali rimanenze di sgrassatore possano alterare la brillantezza delle cromature o i colori della carrozzeria.

Una pulizia regolare e ben fatta della nostra moto ci permetterà di avere un mezzo non solo sempre perfetto e igienizzato, ma anche più duraturo nel tempo. Consideriamola manutenzione ordinaria per evitare che lo sporco intacchi la bellezza e la salute del bel mezzo su due ruote.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicchi su “Prosegui con la navigazione”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Prosegui con la navigazione