2019/11/17 22:25:5814570
2019/11/17 22:25:5926792

EROS

Le migliori posizioni sessuali per lei

LEGGI IN 3'

Le migliori posizioni sessuali per lei

Esistono delle posizioni che aiutano il godimento femminile, ma quali sono le migliori posizioni sessuali per lei, che aiutano a raggiungere l’orgasmo? Quando si parla di piacere spesso si tende a considerare solo quelle che sono le esigenze dei maschietti, in realtà è la sessualità femminile ad essere più complessa e interessante e, anche in fatto di posizioni, le donne dovrebbero avere più di qualche voce in capitolo.

Naturalmente non è facile generalizzare, ogni donna ha delle specifiche preferenze, le variabili in campo sono davvero molte. Parlando di posizioni migliori per lei il primo consiglio è quindi di conoscere bene se stesse, esplorare la propria sessualità e capire quali sono le cose che piacciono di più, questo ci aiuterà a trovare anche le posizioni sessuali migliori per raggiungere il piacere, per la gioia anche di lui.

La posizione dell’Amazzone
Una delle posizioni preferite per lei è quella dell’amazzone, in questa posizione la donna ha un ruolo molto importante e attivo, può infatti muoversi e posizionarsi, variando l’angolo e la profondità della penetrazione in modo da raggiungere il massimo godimento. In questa posizione l’uomo è seduto e la donna si posiziona a cavalcioni mettendo, però, tutte e due le gambe da un lato, per intenderci si tratta della tipica posizione a cavallo delle damigelle ottocentesche. In questa posizione poi, l’uomo avrà libere le mani e potrà dedicarsi più agevolmente al piacere di lei. Attenzione però che tutti e due dovrete trovare una posizione comoda in modo da sentirvi completamente a vostro agio.

La posizione dell’Ape
Altra posizione in cui la donna può avere un maggiore controllo è la cavalcata all’indietro, questa posizione permette anche una migliore stimolazione del punto G e delle pareti anteriori della vagina. In questo caso lui è steso sul letto e lei si posiziona sopra, a cavalcioni, ma all’indietro, dando quindi le spalle al proprio partner. In questa posizione lei può muoversi su e già appoggiandosi sulle mani o sulle ginocchia, mentre lui accompagnerà i suoi movimenti con il bacino.

La posizione del Granchio
Come abbiamo visto tra le migliori posizioni per stimolare il punto G e quindi il piacere femminile ci sono quelle che prevedono la penetrazione da dietro. Una di queste è quella del granchio, in questo caso l’uomo è steso sul letto, la donna si posiziona sopra dandogli la schiena, quindi la donna si inclina all’indietro fino ad appoggiarsi sulle braccia di lui. Anche in questo caso la donna ha maggiore libertà di movimento e maggiore controllo sulla profondità e velocità della penetrazione mentre l’uomo può usare le mani per stimolare i seni e il corpo di lei.

La posizione della Tigre
Questa variante della classica posizione del missionario è più adatta a stimolare l’eccitazione e il piacere di lei. In questo caso rispetto alla posizione del missionario la donna dovrà inarcare la schiena e allargare le gambe per assicurare una penetrazione più profonda. Una ulteriore variazione della posizione del missionario prevede che lui pieghi le gambe di lei ad angolo retto verso l’alto che saranno quindi unite e premute contro il busto.

La posizione della Farfalla
Altra posizione frontale prevede che la donna sia seduta sopra al partner, una volta posizionata potrà inclinarsi all’indietro appoggiandosi sulle braccia e portando le gambe in avanti, lo stesso farà poi l’uomo fino a formare una figura molto armonica. Sia l’uomo che la donna potranno muovere il bacino con un movimento circolare l’uno nel verso opposto rispetto all’altro. Una posizione diversa dal solito e che permette di guardarsi, ma che come punti a sfavore ha il fatto che richiede molta elasticità e non permette l’uso delle mani.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.
Damiano

Amore senza sesso è misticismo, sesso senza amore è pornografia

2 anni fa

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicchi su “Prosegui con la navigazione”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Prosegui con la navigazione