EROS

Le fantasie che piacciono a lui

LEGGI IN 3'

Mondi lontani

L’immaginazione gioca un ruolo fondamentale nella sessualità sia maschile che femminile, ma l’attenzione e i desideri si spostano in direzioni, a volte, molto differenti.

È stato dimostrato che anche gli uomini utilizzano fantasie di vario genere mentre fanno l’amore. Il cervello, infatti, è il nostro più potente afrodisiaco che riesce a regalare sensazioni da capogiro o in alternativa bloccare situazioni e incontri poco piacevoli. In generale, per gli uomini sembrano essere più stimolanti le fantasie che riguardano la prestazione piuttosto che quelle relative ad ambienti particolari, tipiche femminili.

Fantasie a seconda dell’età

La sessualità, il rapporto con la propria partner e di conseguenza anche le fantasie cambiano anche a seconda dell’età. Ad un ragazzo giovane è sufficiente ‘semplicemente pensare’ per sentire crescere la propria eccitazione.

Per un uomo adulto, la necessità primaria è quella di vedere e con il passare degli anni anche questo non si rivela più sufficiente. In età matura, non è più sufficiente immaginare o vedere le proprie fantasie ma piuttosto diventa indispensabile il contatto fisico con la compagna. Questo probabilmente è dovuto, non ad un calo del desiderio ma semplicemente al bagaglio di esperienze precedente

Il vedo e non vedo

Cominciamo dalla base di tutte le fantasie, l’abbigliamento intimo ha un ruolo molto importante per gli uomini. Lingerie, guepiere, pizzo, giarrettiere e babydoll, insomma, l’occhio vuole decisamente la sua parte. È una fantasia ricorrente che l’uomo immagini e voglia vedere la sua donna vestita in maniera accattivante e sexy.

Ma non sempre è solo questo a scatenare le sue fantasie. A volte con il semplice vedo e non vedo si possono ottenere risultati anche migliori. Le trasparenze riescono a stimolare molto la fantasia dell’uomo, in quanto risveglia un vero desiderio di scoperta e conquista.

Il triangolo? Forse…

Ai giorni nostri, la maggior parte dei tabù sessuali sono ormai conosciuti, compresi e più o meno ‘tollerati’. Infatti, la fantasia maschile più famosa in assoluto è conosciuta molto bene dal mondo femminile. Desiderare più di una donna nel proprio letto, è il desiderio ‘confessato’ di quasi tutto l’universo maschie.

Il triangolo immaginario o reale scatena fervide fantasie, giochi di ruolo e di coppia. Ma nemmeno le donne sono lontane da questo desiderio e sempre più spesso sono loro stesse a proporlo al proprio uomo, a desiderarlo o semplicemente soddisfare la fantasia come regalo per qualche occasione speciale della coppia.

Desiderio alle stelle!

Se invece, la fantasia si concentra totalmente su un’unica donna allora, si scatenano tutta un’altra serie di aspirazioni. La donna ideale, secondo l’immaginario sessuale maschile, dovrebbe provare nei suoi confronti grande desiderio, essere propositiva e insaziabile.

Sognare di stare con una donna ‘scatenata’, rappresenta per l’uomo una sorta di rivalsa verso il disagio e l’ansia di prestazione che spesso avverte. La partner deve assumere un ruolo più attivo, di iniziativa e di seduzione in cui l’uomo troverà la conferma di essere il centro dell’attenzione e del desiderio femminile.

Trovare l’ispirazione

Per l’uomo immaginare altre donne o comunque guardare immagini eroticamente stimolanti sono fattori di assoluta normalità. Non significa necessariamente una mancanza con la partner o il ‘reale’ desiderio di altre donne. Proprio per questo motivo condividere sogni nascosti e fantasie molto spesso aiuta la vita sessuale della coppia.

È stato dimostrato, infatti, che in questo modo cresce l’autostima, aumenta l’interesse sessuale e si eliminano lo stress e la tensione. Le fantasie sessuali sono un utile strumento a disposizione di entrambi i partner, anche quando la relazione sta andando a gonfie vele.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta