2019/12/09 06:18:439000
2019/12/09 06:18:4448143

EROS

La cistite, sintomi e rimedi naturali

LEGGI IN 2'

Disturbi comuni dell'inverno

La cistite è una fastidiosa infezione stagionale delle vie urinarie che provoca bruciore, dolori al basso ventre e stimolo costante ad urinare. 
La causa di questo brutto fastidio può essere il freddo della stagione invernale, anche se, nella maggioranza dei casi, il colpevole è da ricercarsi nell’Escherichia Coli, un battere contro il quale si può agire attraverso terapia antibiotica o optare, invece, per rimedi del tutto naturali che non creano danni alla flora batterica, ma che si rivelano altrettanto efficaci anche usati a scopo preventivo.

Dall’alimentazione alle buone abitudini: prevenire o combattere questo disturbo è possibile anche attraverso la fitoterapia, o semplicemente con qualche rimedio casalingo che si rivelerà di grande aiuto!

- La frutta è fondamentale, specialmente quella rossa. Primo tra tutti, nella scelta, troviamo il mirtillo americano adoperato anche a scopo preventivo con dosaggi costanti in grado di rendere più difficile l’attecchimento del battere. Se ti piace, fai scorta di succo di mirtillo, ma anche ribes e uva: la frutta dall’azione antibatterica  e antinfiammatoria naturale!

- Il D-mannosio, uno zucchero naturale estratto dalla betulla o dal larice, acquistabile in bustine da 500 o 1.000 milligrammi da sciogliere in acqua e assumere a digiuno. E’ un rimedio efficace e privo di effetti collaterali anche quando l’assunzione avviene per periodi di tempo prolungati

- Tisana alla malva
Una calda tisana alla malva è un altro utile rimedio preventivo e curativo. Questa pianta, che è possibile coltivare anche in vaso, se infusa in acqua calda o consumata sotto forma di decotto, porta sollievo immediato ai casi meno gravi grazie alle sue proprietà calmanti e disinfiammanti.

- Il bicarbonato di sodio, tra gli ingredienti più comuni, è ugualmente efficace contro la cistite. Sarà sufficiente sciogliere un cucchiaino di bicarbonato in un bicchiere d’acqua: 4 o 5 bicchieri al giorno porteranno sollievo a questo disturbo diminuendo il livello di acidità nelle urine e riducendo lo stato infiammato.

Naturalmente l’acqua resta il rimedio per eccellenza per accelerare il processo di guarigione. È essenziale bere almeno un litro e mezzo di acqua al giorno non appena compaiono i primi sintomi, anche a scopo preventivo, perché le sue importanti proprietà permettono di lavare localmente le mucose, diluire le sostanze tossiche e lavare via i batteri eventualmente presenti.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicchi su “Prosegui con la navigazione”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Prosegui con la navigazione