VITA DI COPPIA

Aiuto, la suocera!

LEGGI IN 1'

Si torna quindi al luogo comune, alle atmosfere degli anni '50, possibile? Qualcuno storce il naso, qualcun'altro è pronto ad ammettere che sì la mamma è sempre la mamma, in tutti i sensi. Il giudizio della mamma sul fidanzato è ancora importante.

E allora ecco che informazioni e regole di comportamento in chiave più o meno moderna e ironica si sprecano. Secondo "gli esperti" prima di tutto per conquistare la suocera è conveniente presentarsi con un look ordinato ma non troppo formale, portarle mazzi di fiori e farle i complimenti per la casa o la pietanza che ha preparato. È necessario osservare un minimo di galateo, facendo attenzione alle domande trabocchetto sulle ex fidanzate. Vietato lasciarsi andare ad effusioni con la propria compagna in sua presenza e mai avventurarsi in discorsi troppo delicati.

Insomma, suocera ancora protagonista alla faccia dei cambiamenti epocali, anche se i costumi si sono evoluti, anche se le suocere sono sempre più giovanili ed aperte. Ebbene i ragazzi continueranno a temere il loro giudizio o almeno così sembra, d'altra parte siamo o non siamo italiani? Qui i ragazzi lasciano la casa di mamma e papà intorno ai 30 anni, si sposano sempre più tardi e, quando lo fanno, spesso vanno proprio a vivere a due passi dai genitori, questi ultimi possono essere comunque anche fonte di furiosi litigi.

Proprio di recente la Corte di Cassazione ha voluto dare loro una mano: chi abbandona il tetto coniugale perché non sopporta più i suoceri non commette reato... a buon intenditore poche parole!

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta