SEDUZIONE

L'ironia in amore

LEGGI IN 3'

Ridere in amore

Quello che ‘le donne vogliono un uomo che sappia farle ridere’ non è affatto un luogo comune, ma una sacrosanta verità che conferma che le relazioni che funzionano maggiormente sono quelle dove la coppia condivide i bei momenti insieme con una bella risata! La ragione di questa preferenza sta sicuramente nella certezza che l’uomo dotato di senso dell’umorismo e della capacità di mettersi in gioco dentro o fuori la coppia denotano certamente intelligenza e apertura mentale.

Al contrario, se la donna è alla ricerca di qualcuno in grado di farle sdrammatizzare le tensioni e lo stress accumulato, l’uomo si innamora facilmente di colei in grado di ridere delle sue battute, denotando un’importanza imprescindibile nella complementarietà dei ruoli.

La fase dell’innamoramento
Specialmente nella primissima fase, quella dell’innamoramento, la giocosità è fondamentale, perché l’umorismo viaggia di pari passo con l’attrazione sessuale. La risata è una potente arma di seduzione che permette alla coppia di condividere un’intimità diversa, tutta personale, mettendo a nudo fragilità e sdrammatizzando, al contempo, i timori e le tensioni.

Non solo, la capacità di ridere della vita denota, secondo gli esperti, una spiccata creatività e intelligenza e questo dimostra perché, soprattutto nelle prime fasi di vita di coppia, questo si riveli incredibilmente importante.

L’umorismo non è per tutti!

L’umorismo è una qualità che ci si porta dietro dalla nascita e la cui intensità dipende da tante e differenti variabili tra cui la storia personale, la sensibilità e il carattere proprio di ciascuno.
Esistono uomini e donne che, tuttavia, sono dotati di scarsa familiarità con l’umorismo e con lo scherzo in generale. Non è detto, però, che esso non si possa acquisire con il tempo e con un po’ di pazienza da parte del proprio partner. È vero anche che introdurre lo scherzo e l’umorismo in una coppia totalmente estranea a questo tipo di confronto può rivelarsi di difficile attuazione, ma certo non impossibile!

L’unico rischio è quello di esagerare, e, così facendo, nascondere in realtà un limite della coppia stessa che utilizza l’ironia come un modo per nascondere le proprie fragilità o l’incapacità di gestire un rapporto troppo ‘impegnato’, creando quindi dei vuoti.

Ironia e eros

Quando la fase iniziale di innamoramento finisce e il coinvolgimento emotivo prevale sull’attrazione fisica, la ‘risata’ di coppia e il modo in cui la stessa gestisce la giocosità aiuta a trovare la sintonia nei momenti più difficili e a superarli. Quando l’attrazione si trasforma in una relazione seria, anche il modo di ‘giocare’ cambia e si trasforma in uno strumento in grado di mantenere vivo il rapporto nel tempo, specialmente se la parte ironica della coppia è quella femminile.

Anche nell’intimità, questa variabile è assolutamente essenziale perché già di per sé il letto è  il luogo ideale per  sperimentare il gioco.

L’ironia, infatti, si manifesta in quest’ambito attraverso il gioco che ravviva la passione e permette alla coppia di scoprirsi senza pudore. Anche in quest’ambito è sempre uno dei partner a presentare il maggior desiderio di gioco e di voglia di sperimentare. Certo è che proprio esso dovrà rivelarsi sensibile abbastanza da non urtare i sentimenti dell’altro, ma condurlo, invece, in un percorso di condivisione comune.







Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta