RICETTARIO

Tempura di ortaggi

  • CONTORNI
  • DAL MONDO
  • MEDIA
  • 45 MINUTI

INGREDIENTI
INGREDIENTI PER 4 PERSONE

una piccola melanzana, 50 g di fagiolini verdi molto fini, una piccola patata dolce, 8 foglie di shiso verde, 120 g di farina, 20 cl di acqua, un tuorlo di uovo, sale, olio di arachide

PREPARAZIONE

La tempura è una frittura leggerissima. Il nome deriva certamente dal latino "tempora", perchè venne introdotta in Giappone dai missionari Gesuiti, come piatto caratteristico dei giorni di magro.

Risciacqua le verdure, spazzolando bene la patata dolce, e affettale tutte spesse circa 3 millimetri.

Preparara la pastella: metti l'acqua ghiacciata in una terrina, aggiungi il tuorlo d'uovo frustando rapidamente con una forchetta o, come in giappone, con le bacchette. Versa la farina e un pizzico di sale, senza smettere di frustare. La pasta deve essere giustamente legata, ma non troppo lavorata. Riscalda l'olio per friggere e, quando è alla temperatura massima di 170-180°C, immergi le verdure nella pastella, fetta per fetta, e poi delicatamente nell'olio. Lasciale friggere, muovendole verdure con una schiumarola, ma senza farle colorire (bastano un paio di minuti). Leva le frittelle dall'olio caldo sempre con la schiumarola, quindi mettile su carta assorbente. Servi la tempura calda, accompagnata dalla salsina apposta o da salsa di soia.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta