RICETTARIO

Crema inglese

PREPARAZIONE

La crema inglese è una delle basi della pasticceria. Per andare sul sicuro, dovresti possedere un termometro da cucina ma con un po' di pratica puoi affidarti anche al tuo "occhio".

Mescola latte e panna in una casseruola, aggiungi una scorza di limone e la vaniglia incisa per la lunghezza e raschiata, in modo che i sui semini profumino bene il liquido. Porta a ebollizione il liquido, spegni il fuoco e lascia intiepidire.

In un'altra casseruola, batti i tuorli con lo zucchero, fino a quando saranno bene lavorati. Versa a filo il liquido tiepido, eliminando la scorza di limone e il baccello di vaniglia.

Rimetti la crema sul fuoco e - mescolando in continuazione - portala a 85°C. Arrivata a questa temperatura, la crema è pronta. Ricordati che non dovrà assolutamente bollire, altrimenti "impazzirà".

Se non hai un termometro da cucina, affidati a un sistema empirico: quando vedrai che la crema sarà densa tanto da velare il dorso del cucchiaio, spegni il fuoco e non andare oltre.

Se impazzisce, immergi subito il fondo del recipiente che la contiene in acqua fredda per arrestare la cottura e aggiungi alla crema una cucchiaiata circa di acqua gelata, poi mescola energicamente per circa un minuto sino a che la crema è ritornata normale.

Versala poi in una terrina facendola passare da un colino pulito, quindi lasciala raffreddare coprendola con una pellicola a contatto, per evitare che si formi in superficie una pellicina.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione