COSA MANGI?

La fragola

LEGGI IN 2'

Rossa e salutare

Un frutto bello da vedere e buono da mangiare, invitante e sano: esiste, ed è la fragola.
Aprile è tempo delle prime fragoline di bosco e via via delle fragole che siamo abituati ad acquistare al supermercato, che maturano prima in serra e poi all'aperto fino all'estate.

Curiosità e numeri

La fragola è un frutto? Non proprio, tanto che viene definita un falso frutto. Tecnicamente la fragola è l'inflorescenza e il frutto vero e proprio sono gli acheni, i piccoli semini verdi che ne tempestano la superficie.
Protagonista di mille preparazioni dolci tra le più golose di stagione se però viene consumata al naturale la fragola è un alimento completo e un ottimo spezzafame.
La fragola è costituita al 90% da acqua, caratteristica che la rende quindi un ottimo spezzafame, in grado di saziare e allo stesso tempo di soddisfare il palato. L'apporto calorico è davvero ridotto se si pensa che 100 g di fragole arrivano a stento alle 30 calorie. Vogliamo parlare di vitamine? Mangiare 10 fragole regala in termini di vitamina C quanto un'arancia. Le proprietà non finiscono qui: ricche di antocianina, sostanza antiossidante, e di fibre le fragole sembrano davvero un alimento completo.

Attenzione ai più piccoli

Se le fragole hanno un difetto è quello di essere potenzialmente molto allergizzanti. La famiglia di appartenenza è quella delle Rosacee cui appartengono anche molte altre specie di piante come il melo, il pero, il ciliegio, il pesco, il susino, e l'albicocco, solo per citarne alcuni. Chi soffre di intolleranze a questi frutti ha più probabilità di tollerare male anche le fragole. Sono gli acheni a poter creare la reazione allergica, soprattutto nei bambini più piccoli: per cominciare quindi non concedete ai bambini porzioni troppo generose di fragole, e verificate la loro reazione. Un'altra precauzione che potete prendere è quella di servire le fragole, dopo averle lavate bene, con del succo di limone: questo ne diminuirà la carica batterica, a volte piuttosto alta, dal momento che le fragole crescono spesso in contatto diretto con il terreno.

Guida all'acquisto

Cercate di scegliere fragole con il picciolo ben adeso al frutto, caratteristica che ne contraddistingue la freschezza. Una volta a casa togliete le fragole dalle vaschette e controllatele: una sola guasta può far ammuffire tutte le altre nel giro di poche ore.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.
Carmela

Io adoro le fragole e ci faccio delle crostate buonissime

4 anni fa
Antonella

io adoro le fragole e anche mia figlia non ha mai avuto problemi, fortunatamente

4 anni fa

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta