2019/07/21 03:18:555825
2019/07/21 03:18:5539016

IDEE IN CUCINA

L'estate in congelatore

LEGGI IN 4'

L'estate sta finendo e molti prodotti ortofrutticoli spariranno dalle nostre tavole. Perché allora non congelarli per poterli gustare anche in inverno?

Congelando adesso la verdura e la frutta di stagione cruda, già pulita e pronta per l'utilizzo oppure sotto forma di 'piatto pronto', avrai modo di cucinare durante la stagione fredda pasti più variati e preparati più velocemente.

La frutta e la verdura che avrai congelato sarà quella che tu stessa avrai scelto nel negozio di fiducia e che reputavi di qualità. La congelazione è un metodo di conservazione dei cibi che mantiene l'efficacia dei nutrienti senza penalizzarne il gusto.

E' possibile congelare quasi tutto, ma ecco quali sono gli alimenti che non puoi conservare nel freezer:

  • le uova crude non possono essere congelate poiché potrebbero scoppiare. Se proprio vuoi congelarle trasformale in uova sode e sgusciale prima di metterle nel freezer.
  • le foglie di rucola, spinacino, radicchietto ed insalatina gelano
  • il prosciutto cotto diventa secco e si sfilaccia
  • la maionese non può essere congelata perché albume e tuorlo si separano
  • anguria e melone sono ricchi d'acqua e al momento dello scongelamento rimarrebbe solo una poltiglia poco invitante.

La prima cosa da verificare è il congelatore presente in casa.

La temperatura di congelamento non deve superare i -18 gradi centigradi e non ci devono essere oscillazioni durante il periodo di conservazione.

I congelatori vengono classificati tramite un codice internazionale formato da un numero preciso di 'stelle', verifica, aiutandoti con la nostra tabella, il significato del codice presente sul tuo apparecchio:

- UNA STELLA (*)  la temperatura è di -6° C, la conservazione deve durare un solo giorno
- DUE STELLE (**) la temperatura è di -12 °C, la conservazione va dai quattro ai sette giorni
- TRE STELLE (***) la temperatura è di -18°C, i cibi si conservano per un anno
- QUATTRO STELLE (****)  la temperatura è di -24/30 °C, il congelatore conserva cibi per un anno può congelare e anche gli alimenti freschi.

La frutta e la verdura non vengono sterilizzate al momento del congelamento, i batteri nocivi si 'addormentano' per ritornare attivi al momento dello scongelamento, quindi è importante preparare i cibi in modo attento prima di congelarli. Vediamo insieme le regole base per congelare in modo corretto: 

  • è importante che ogni strumento utilizzato per la preparazione dell'alimento (tagliere, coltello, recipiente) e le mani siano puliti a fondo ed asciutti
  • taglia la verdura o la frutta dopo averla lavata perfettamente, elimina le parti sofferenti o che presentano muffa
  • cerca di predisporre il cibo nel più breve tempo possibile per non esporlo troppo all'aria e quindi a fonti di contaminazione
  • i prodotti ortofrutticoli da congelare devono essere prodotti di qualità, freschi e di stagione. Prima di congelare le verdure falle bollire in acqua bollente con un cucchiaio di limone e aceto per rendere inoffensivi i microrganismi.
  • gli alimenti congelati già cotti devono essere lasciati raffreddare prima di venire congelati e devono essere consumati entro 2 mesi dalla preparazione.
  • scegli sempre alimenti con poco contenuto di acqua poiché questi ultimi, al momento dello scongelamento, perderebbero rapidamente i liquidi propri e molte delle proprietà nutritive.
  • il pesce va sviscerato prima della conservazione. Pesce e carne sono estremamente delicati quindi vanno congelati nel giro di poche ore.
  • predisponi piccole porzioni di cibo in modo che il prodotto si congeli velocemente. Inserisci in sacchetti o contenitori appositi con chiusura ermetica e scrivi sempre la data di congelazione.
  • poiché una volta congelato il cibo aumenta di volume, riempi il contenitore per ¾  e lascia lo spazio per l'espansione del contenuto durante la congelazione.
  • verificare periodicamente il buon funzionamento del congelatore.

C'è stato un BLACK OUT ecco come ti devi comportare:

se l'interruzione di energia elettrica è durata meno di un'ora non c'è pericolo per gli alimenti contenuti all'interno del congelatore, se è durato più di 2 o 3 ore non aprire lo sportello prima di due ore, se è durato più di 6 ore getta tutto.

Una breve carrellata sulla preparazione di alcuni alimenti prima della loro congelazione:

VERDURE - Le zucchine vanno lavate ed asciugate con cura, tagliate a rondelle o bastoncini e conservate in un contenitore basso. I peperoni devono essere tagliati a pezzi e privati dei filamenti e dei semi. Piselli e fagioli vanno sgranati e suddivisi in piccoli contenitori. I carciofi vanno privati della peluria centrale, tagliati a spicchi o a metà, immersi in acqua con succo di limone per evitare che anneriscano e sbollentati per 5-6 minuti in acqua salata con succo di limone,  poi asciugati e messi nel contenitore. Gli asparagi devono essere stati puliti e privati della parte dura, sbollentati per alcuni minuti, asciugati, posti in contenitori lunghi e bassi alternando punte e gambi. I pomodori si congelano crudi.

ERBE AROMATICHE - come basilico e prezzemolo, devono essere pulite, lavate, asciugate. Possono essere conservate tritate o sistemate con le foglie intere in un contenitore con coperchio.

FRUTTA - Fragole, lamponi e more destinati a guarnire dolci e macedonie, devono essere lavati rapidamente in acqua ghiacciata (alle fragole va lasciato il picciolo) e asciugati delicatamente con un telo molto pulito. Successivamente viene tolto il picciolo alle fragole le quali vanno riposte a strati in un contenitore, spolverizzando ogni strato con zucchero e spruzzandolo con succo di limone: questa procedura serve ad evitare che i frutti anneriscano e viene ritarda l'azione degli enzimi. Se la frutta viene utilizzata a crudo deve essere scongelata in frigorifero, se deve essere cotta può essere utilizzata ancora congelata.

In ogni caso non acquistare al supermercato e non consumare cibi congelati che presentino alternazioni nel colore, nell'odore o muffe e le cui confezioni siano gonfie per la presenza di gas nocivi.

 

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Notice: unserialize(): Error at offset 200 of 2847 bytes in variable_initialize() (line 1202 of /localstorage/donnad.prod.h-art.it/releases/20190710123333/includes/bootstrap.inc).

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicchi su “Prosegui con la navigazione”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Prosegui con la navigazione