NOTIZIE D

Frasi per la pensione, cosa augurare al collega che si ritira

LEGGI IN 2'

Quando si va in pensione, in ufficio è sempre una grande festa. Un traguardo sicuramente importante da celebrare insieme ai colleghi più cari, che possono augurare ogni bene per il nuovo futuro che si apre nel momento in cui un'epoca finisce e se ne apre un'altra. Ovviamente è sempre bene fare una colletta per comprare un regalo perfetto, da accompagnare con un biglietto di auguri con scritte sopra le più belle frasi per la pensione che si possano immaginare.

Se non riusciamo a trovare nel cuore le parole giuste o se non siamo bravinello scrivere bigliettini di auguri, ecco che ci sono alcune frasi che possono arrivare in nostro soccorso. Ovviamente è sempre bene adattare queste parole pensando al nostro collega o alla nostra collega che non avremo più accanto per lavorare insieme come facevamo un tempo.

- Divertiti ora che potrai dedicarti solamente a quello che ti piace di più. Ma non dimenticare dei tuoi vecchi amici di lavoro, ai quali mancherai molto.

- La pensione è un momento assolutamente meritato. Goditi questa nuova opportunità per vivere pienamente la tua vita.

- Non ti annoierai con tutto questo tempo libero? Ovviamente la nostra è solo invidia: goditi la tua pensione.

- Finalmente la pensione è arrivata: grazie per tutto questo splendido tempo trascorso insieme. Non ti dimenticheremo mai.

- Al nostro ex collega preferito, tanti auguri di una serena pensione. Pensa solo a te stesso e divertiti.

- Congratulazioni per questo nuovo traguardo lavorativo: la pensione è il coronamento di una grande carriera.

- Ci mancherai tanto, ma sappiamo che ora avrai finalmente un po' di tempo da dedicare a te stesso e alla tua famiglia.

- Il pensionato è due volte stanco. In primo luogo è stanco di lavorare, Poi, è stanco di non lavorare. (Richard Armour)

- La pensione è meravigliosa. Sto facendo nulla, senza preoccuparmi di essere scoperto da qualcuno. (Gene Perret)

- In pensione non c’è mai abbastanza tempo per fare tutto il niente che vuoi. (Bill Watterson)

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione