PSICOLOGIA

Le frasi da evitare nelle email per non infastidire i colleghi di lavoro

Talvolta si ottengono delle risposte passive e aggressive alle e-mail di lavoro. Come mai? Ci sono delle frasi che tendono a indisporre i colleghi di lavoro. Quali sono e soprattutto quali vanno evitate?
LEGGI IN 1'

Quotidianamente ricevi moltissime e-mail, da colleghi e clienti, o comunque persone che sono legate al tuo ambiente professionale. Quante di queste ti lasciano l'amaro in bocca o ti indispettiscono? Purtroppo sono numerose, perché la maggior parte delle persone non segue quello che è una sorta di galateo. Anche per posta elettronica ci vuole un po' di buona educazione.

La prima regola è quella di evitare le frasi in maiuscolo. È come urlare ed essere aggressivi. Puoi scegliere di mettere alcune parole per porre proprio lì l'accento, ma nulla di più. Sarebbe preferibile usare il minuscolo e poi sottolineare con il grassetto.

Un nuovo sondaggio di Adobe ha, inoltre, rivelato le frasi che dovresti cercare di evitare nella tua prossima catena di posta elettronica, se stai pensando di non infastidire tutti quelli che vi sono dentro.

1. Non sono sicuro se hai visto la mia ultima e-mail ...
2. Per la mia ultima e-mail...
3. Secondo la nostra conversazione... (attenzione se un riferimento agli accordi verbale deve esserci, fregatene di essere fastidiosa)
4. Qualche aggiornamento su questo?
5. Le scuse per la doppia e-mail
6. Si prega di avvisare
7. Come precedentemente affermato...
8. Come discusso...

La maggior parte di queste frasi sembra essere utilizzata per accelerare il flusso di lavoro di qualcun altro o per mettere pressione. Prova a trovare un modo più carino per evitare risposte aggressive. Talvolta, è possibile anche fare una telefonata, del tutto informale, per sollecitare senza eccedere in zelo.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta