TUTTO CAPELLI

Forfora, i falsi miti cui non devi credere

Le tue maglie sono sempre chiare per evitare che si veda sulle spalle quella brutta polverina bianche e hai sempre i capelli grassi, a causa della forfora. Purtroppo, questa condizione va affrontata con una certa attenzione evitando di cadere in falsi miti.
LEGGI IN 2'

La forfora è un problema imbarazzante e spesso è anche difficile da curare. È una condizione abbastanza diffusa e può dipendere dalla produzione eccessiva di sebo o da infiammazione (come la dermatite seborroica). Il risultato? Il cuoio capelluto tende a prudere, a sfaldarsi e rilasciare scaglie bianche tra i capelli.  Vediamo alcuni falsi miti cui non devi credere.

La forfora è causata sempre dal cuoio capelluto secco.  Se la tua pelle è secca o soffri da dermatite da contatto puoi avere desquamazione.  Ma quando si tratta dei capelli potresti avere il cuoio molto grasso, magari a causa di una dermatite seborroica.

L'uso di un trattamento con olio migliorerà la forfora. Un trattamento con olio caldo è uno dei rimedi fai-da-te che più diffusi. Ma funziona? Potrebbe aiutare a idratare il cuoio capelluto se è asciutto, ma se è oleoso ciò causerà l’effetto contrario.

Rimuovere la forfora prima dello shampoo. Non sono pidocchi. La rimozione dura o impropria delle squame può essere dolorosa e causare sanguinamento, E il sanguinamento lascia il cuoio capelluto suscettibile alle infezioni.

Dovresti lavarti i capelli meno spesso se hai la forfora. Se supponi che la tua forfora sia dovuta a un cuoio capelluto asciutto, potrebbe essere allettante tentare di ridurre il lavaggio, ma se la causa è l’ oleosità, dovresti effettivamente lavare i capelli abbastanza regolarmente per sciacquare via le scaglie e qualsiasi accumulo di detriti

La forfora peggiora in estate. In verità, non esiste una vera stagionalità per la forfora. Alcune persone sono aiutate da un clima freddo, quando l'aria è meno umida e si suda meno, altre invece preferiscono i climi caldi.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione